Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011 | Voto 90/100

Letture: 156
Paternoster Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011
Paternoster Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011

Paternoster
Uva: aglianico
Fascia di prezzo: 30,00 – 35,00 euro in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno
Vista 5/5 – Naso 27/30 – Palato 27/30 – Non omologazione 31/35

Paternoster di Barile ha festeggiato i novant’anni dalla sua fondazione ed è attualmente guidata dalla terza generazione. Un’azienda che ha saputo mantenere nell’arco di questo lungo tempo un costante standard di assoluta eccellenza, ricevendo giustamente molteplici riconoscimenti.

Alla recente edizione di Radici del Sud ha concorso l’emblematica etichetta Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011, ottenendo un lusinghiero secondo posto assoluto da parte della giuria internazionale ed una seconda posizione ex aequo da quella nazionale.

Fermentazione in acciaio per dieci giorni, maturazione in barriques per quattordici mesi ed affinamento in bottiglia per ulteriori dodici mesi. Alcolicità di quattordici gradi e mezzo.

Paternoster Controetichetta Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011
Paternoster Controetichetta Rotondo Aglianico del Vulture Doc 2011

Classico colore rosso rubino scuro, con riflessi purpurei sull’unghia. Al naso note di fiori, di drupe rosse e di erbe amare e tocchi terziari. Sviluppo gustativo  affascinante e dinamico, connotato da un buon potenziale e da una trama tannica di ottima tessitura. Il sorso ha una progressione in bocca imponente, poderosa, complessa, strutturata, succosa, carnosa, sapida, rotonda e/o fresca.

Finale lungo, intenso ed appagante. Vino da aspettare almeno altri dieci anni.

Insieme a carni rosse e formaggi stagionati. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Barile (Pz) – Contrada Valle del Titolo
Tel. 0972 770224 – Cell . 335 6458262 – Fax 0972 770658
info@paternostervini.it www.paternostervini.com
Enologo: Fabio Mecca
Ettari vitati di proprietà: 10, più conferitori di fiducia
Bottiglie prodotte: 150.000 – Vitigni: aglianico, fiano e moscato