Il sapore del pane nell’alta ristorazione: prima edizione di LSDM Caputo Chef Project

20/1/2017 1.4 MILA

LSDM-Caputo-Chef-Project

Il nuovo progetto firmato LSDM e Mulino Caputo, in collaborazione con Luciano Pignataro WineBlog e MySocialRecipe, prende il nome di LSDM Caputo Chef Project.

Questa prima edizione è dedicata al pane, “Uno e buono!“, nella ristorazione d’autore e vuole mettere in risalto l’arte bianca nella gastronomia contemporanea.

Il pane riveste un ruolo centrale nel pranzo italiano e curarne la fattura e la presentazione è un biglietto da visita importante per il ristorante. Per conseguire risultati ottimali occorre uno studio accurato delle diverse tipologie di farine, conoscenza del processo di lievitazione e maturazione, gestione dei tempi di preparazione, delle temperature e modalità di conservazione.

Per approfondire questi aspetti, abbiamo chiesto il contributo di chef e pasticcieri di prestigiosi ristoranti italiani, i quali presenteranno una pagnotta utilizzando le farine del Mulino Caputo.

 

Ciascuno chef invierà la propria ricetta entro il 15 febbraio 2017 e tutti i partecipanti presenteranno i loro lavori durante la giornata evento a Napoli Lunedì 13 marzo 2017, di fronte alla giuria composta da:

Gennaro Esposito, in qualità di Presidente
Tommaso Esposito
Lorenza Fumelli

I quattro pani più interessanti saranno i pani ufficiali di LSDM Paestum 2017 del 19 e 20 Aprile e saranno presentati dagli chef ad inizio delle giornate congressuali.

Gli hashtag di riferimento #unoebuono #LSDM #caputochefproject

E’ possibile consultare il regolamento http://www.lsdm.it/wp-content/uploads/2013/03/Regolamento-LSDM-Caputo-Chef-Project.pdf