Spaghetti con acciughe, peperoncini verdi e fresella

Letture: 212

spaghetti peperoncini freselle

Quanto è bella l’estate! Anche per le mille varianti possibili dei piatti più tradizionali, come ad esempio l’uso della mollica di pane (qui sostituita con quella della fresella integrale) con le acciughe per la pasta — diffusa dalla Sicilia in su. E con il profumo del basilico appena raccolto o, ancora, la croccantezza dei peperoncini verdi cresciuti al sole invece che in serra.

Spaghetti con acciughe, peperoncini verdi e fresella

Di

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di spaghetti
  • 1 piccola fresella (meglio se integrale)
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 6 peperoncini verdi di media grandezza
  • 6 filetti di acciuga sott'olio
  • qualche rondella di porro
  • mazzetto di basilico
  • sale q.b.

Preparazione

Mettere a bollire l'acqua per la pasta. Nel frattempo lasciare appassire in un tegame largo ed alto qualche rondella di porro nell'olio extravergine di oliva. Va bene anche l'aglio imbiondito (che poi si toglie) o una cipollina fresca, ma in questa versione avevo a disposizione delle acciughe piuttosto salate, quindi ho preferito la dolcezza del porro. Aggiungere nel tegame i peperoncini verdi tagliati a listarelle e i filetti di acciuga, facendo amalgamare il tutto, a fuoco lento, per non più di due minuti. A parte sbriciolare la fresella, meglio se integrale (solo per una questione cromatica, in questo caso). Scolare la pasta al dentissimo, condirla a fuoco spento nel tegame, aggiungere le foglie sminuzzate a mano di basilico fresco (abbondare pure, se piace) e finire il piatto con la mollica sbriciolata di una piccola fresella. Se non si hanno problemi di linea, chiudere con un filo di olio a crudo, prima di servire.