Terre di Cosenza – Pollino dop 2011 Tenuta Ferrocinto

Letture: 342
Anna Sacco, funzionaria della Camera di Commercio di Cosenza (Foto Giovanni Gagliardi)

Uva: magliocco
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Prima bottiglia di Terre di Cosenza-Pollino dop, prodotto da uve magliocco dolce delle Tenute Ferrocinto. Il nuovo rosso è stato presentato a Castrovillari, alla Locanda di Alia che torna ad essere nuovamente aperta all’ora di pranzo di domenica.

Da sinistra: Pinuccio Alia, Francesco Mazzei della Camera di Commercio di Cosenza e Matteo Cosenza, direttore del Quotidiano di Calabria (Foto Giovanni Gagliardi)

Presenti Pinuccio e Gaetano Alia ed i vertici della Ferrocinto l’occasione è stata utile per una verifica dello stato della vitivinicoltura di questa zona della Calabria, dove Ferrocinto ha messo in atto negli ultimi tempi un’interessante e significativo processo di professionalizzazione ulteriore della produzione e della cura dei vitigni. Il Magliocco è l’uva più rappresentativa della provincia di Cosenza e rimanda fortemente alla Grecia.

Terre di Cosenza dop (Foto di Giovanni Gagliardi)

Di quest’uva in Calabria si contano 14 sinomini e nell’area del Pollino è detto Lagrima o Lacrima.

L'enologo Stefano Coppola e il titolare dell'azienda Ferrocinto Luigi Nola

Il nuovo vino presentato è il risultato punto finale dell’azione delle nuove generazioni dell’azienda che, con capacità imprenditoriali e competenze professionali, ha selezionato le uve dei migliori vigneti dei 45 ettari di proprietà per produrre i vini Tenute Ferrocinto.

Ferrocinto è in Contrada Ferrocinto, Castrovillari in provincia di Cosenza. Web: www.tenuteferrocinto.it  email : enologia@campoverdeagricola.it  tel.0981415122 . Enologo: Stefano Coppola (resident) con la collaborazione di Marco Monchiero. Ettari Vitati : 45. Bottiglie prodotte: 300.000.