Troccoli in salsa di ricotta e pomodori secchi con bocconcini di bufala e mollica croccante | Contest Le Strade della Mozzarella

Letture: 139
Troccoli in salsa di ricotta

Ricette Pasta Bufala e Fantasia

Con questa ricetta Ilaria Celano partecipa al Contest Le Strade della Mozzarella “Pasta Bufala e Fantasia” organizzato in collaborazione con Pasta Leonessa.

Il Post completo su madeinilary.

Ingredienti per 4 persone:

280g Troccoli del Pastificio Leonessa

250g ricotta di bufala

15 pomodori secchi sott’olio

60g mollica di pane casereccio

4 bocconcini di Mozzarella di Bufala Campana DOP

Parmiggiano grattuggiato q.b.

3 cucchiai rasi di olio extravergine d’oliva

Sale q.b

Per guarnire il piatto

8 pomodori secchi

16 capperi (potete usare quelli presenti nel barattolo dei pomodori secchi)

Procedimento.

Portare a bollore in una pentola abbondante acqua. La regola vuole che si usi 1l di acqua ogni 100g di pasta.

Nel frattempo prepariamo il condimento.

Ridurre a briciole la mollica del pane casereccio con l’aiuto di un mixer.

In un padellino antiaderente versare tre cucchiai di olio extravergine di oliva, appena sfrigola aggiungere la mollica e farla tostare mescolando continuamente finché non risulti dorata e croccante.

Siccome ho usato i pomodori secchi preparati da mia madre che li conserva in olio evo, i miei tre cucchiai li ho presi dal barattolo.

 

Passare nel mixer 15 pomodori secchi sott’olio con qualche cappero e pezzetto di peperoncino presenti nel barattolo.

Versarli in un’altra padella antiaderente senza aggiungere ulteriore olio e unire la ricotta di bufala. Se il composto dovesse risultare un po’ secco potete stemperarlo con qualche cucchiaio di acqua di cottura. Appena raggiunta una consistenza cremosa, spegnere il gas.

Non c’è bisogno di sale perché i pomodori e la ricotta sono già saporiti.

 

Appena l’acqua bolle aggiungere il sale e cuocere i Troccoli tenendosi 3/4 minuti indietro rispetto al tempo di cottura riportato sulla confezione perché dovranno passare in forno, infatti è ora di accendere il grill!

Scolarli e ributtarli in pentola aggiungendo la salsa di ricotta e pomodori secchi e mescolare delicatamente per far amalgamare il tutto.

Adagiare la pasta a mo’ di nido in quattro piatti di coccio avendo cura di lasciare un vuoto centrale. Spolverare con una manciata di parmigiano e porre nello spazio creato al centro un bocconcino di Mozzarella di Bufala Campana DOP.

A questo punto infornare i piatti sotto il grill già caldo e lasciarli dentro 5/6 minuti circa, quel tanto che basta per far gratinare il parmigiano e far ammorbidire il bocconcino che non deve scogliersi completamente.

Sfornare e aggiungere la mollica tostata in ogni piatto.

Se volete dare un tocco di vivacità guarnite adagiando su ogni bocconcino due pomodori secchi e due capperi.

Et voilà! E’ ora di gustare questa pietanza che contrappone alla cremosità del condimento la croccantezza della mollica.

Un commento

  • Fiorenzo de Marinis

    (30 aprile 2013 - 10:08)

    La foto non rende giustizia, ma a guardare bene, anche se del Pastificio Leonessa, sembrano più scialitielli o tagliatelle che troccoli. Li conosco bene, i troccoli, ed ho il troccolaturo di bronzo per farli oltre a una scuola culinaria, in famiglia, pugliese.

I commenti sono chiusi.