Tutte le 241 chiocciole della Guida Osterie d’Italia Slow Food

Letture: 1485
Osterie Slow Food

Le Osterie d’Italia Slow Food compie 25 anni: un bell’esempio di longevità presentato oggi ai Musei Capitolini dai curatori Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni con la vicepresidente nazionale Slow Food Francesca Rocchi.

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

 

Osterie d’Italia Slow Food 2015

12 commenti

  • Marco Contursi

    (23 settembre 2014 - 13:41)

    O Romano….Luna Galante……Agro Nocerino Caput Mundi :-))))))))

    • Lello Tornatore

      (23 settembre 2014 - 16:50)

      …offrono tutte …il limoncello!!! :D :D :D

  • mimmo

    (23 settembre 2014 - 16:06)

    Avanti così . Si consolida sempre più la Campania . I miei più sinceri e meritati complimenti vanno alle new entry in modo particolare degli amici di Sarno della Trattoria O Romano e del Ristorante Luna Galante di Lorenzo. Strameritati bravi e complimenti ancora. Mimmo Stuzzichino

  • gdf

    (23 settembre 2014 - 17:52)

    Leggo ancora della presenza in Guida dell’Antica Osteria dei Mosto di Nè, del mai abbastanza compianto Francone, Franck The Big One o Franco il Trattore, o ancora Sancio Panza … a seconda del ruolo e dell’umore. In realtà il locale è ormai chiuso. Catia Saletti, la moglie, la vedova, da 25 anni in cucina, ha deciso così ed ha aperto una Gastronomia a Chiavari che si chiama In-Cuxinn-a dai Mosto. Solo per info.

    • luciano pignataro

      (23 settembre 2014 - 18:32)

      Mi dispiace molto, peccato.

      • Fabrizio Scarpato

        (24 settembre 2014 - 09:59)

        Anche a me. Non lo sapevo.

        • leo

          (24 settembre 2014 - 16:22)

          Uh, in bocca al lupo a Catia, allora !

  • Angelo Petillo

    (23 settembre 2014 - 19:04)

    Sono stato il primo a recensire ‘O Romano per Osterie e spero che quella recensione faccia ancora bella mostra all’ingresso del locale, ha portato bene! Un saluto a Gaetano e Antonietta.

    • giuseppe

      (23 settembre 2014 - 19:59)

      dottore !

  • Mau Ferrara

    (29 settembre 2014 - 12:28)

    Rimango ancora una volta allibito per la chiocciola data alla Madoneta di Marostica, ci sono stato a mangiare tre volte, visto che la guida ne parlava bene ed ho trovato il servizio approssimativo, o meglio con un occhio di riguardo solo per alcuni clienti, la cucina ordinaria con alti e bassi e prezzi alti per essere un’osteria. Da qualche anno a questa parte questa guida che usavo a mo di bibbia del goloso, mi ha dato delle sonore delusioni. Capisco che il gusto è personale ma trovo più affidabili le vecchie versioni ante 2009.

  • Dionisio

    (28 maggio 2015 - 15:19)

    complimenti alla Signora Nunzia e ad Antonio ! speriamo di avere altre Chiocciole presto a Benevento e provincia !

  • marco

    (13 agosto 2015 - 10:21)

    manca pagina 16

I commenti sono chiusi.