Al via la terza edizione del Primo di New York del Pastificio Di Martino, il concorso che premia il miglior piatto di pasta della Grande Mela

22/6/2018 590
Bucatini ceci e pepe_MOMOFUKU
Bucatini ceci e pepe_MOMOFUKU

James Beard House, New York – 28 giugno 2018

Il prossimo 28 giugno la prestigiosa James Beard House di New York apre le porte alla terza edizione del Primo di New York, ideato nel 2016 dallo storico Pastificio Di Martino di Gragnano. La competizione nasce con l’intento di promuovere la tradizione gastronomica italiana, sostenendo gli chef che si adoperano per diffonderla sul territorio newyorkese, e dando l’opportunità di mettersi in gioco anche a chi non mastica la cucina italiana all’interno delle proprie realtà, ma può darle nuove e inconsuete interpretazioni. Regina della competizione è, naturalmente, la pasta, simbolo dell’italianità nel mondo e aperta alle più varie commistioni culturali.

Joshua Pinksi _ Momofuku Nishi
Joshua Pinksi _ Momofuku Nishi

Sempre più numerose le adesioni al contest, che annovera tra i 10 finalisti alcuni tra i maggiori nomi del panorama ristorativo di New York: Carlo Bigi (Gemma), Salvatore Marcello (MAMO Restaurant), Timothy Caspare (Pasquale Jones), Garrison Price (Il Buco Alimentari), Pasquale Cozzolino (Ribalta), Domenico Natale (Casa Lever), Hillary Sterling (Vic’s), Silvia Barban (LaRina), Ali LaRaia (The Sosta), Erin Shambura (Fausto).
A giudicare le migliori proposte, invece, è stata un’autorevole giuria internazionale, a cui spetterà il compito di eleggere il miglior piatto di pasta di New York. La giuria italiana annovera nomi importanti del giornalismo gastronomico italiano quali Luciano Pignataro, Guido Barendson, Antonio Scuteri, Eleonora Cozzella, Barbara Guerra, Albert Sapere e Faith Willinger, oltre che ovviamente Giuseppe Di Martino, CEO del pastificio. Tra gli americani, invece, il vice-presidente della JBF Mitchell Davis, le giornaliste e autrici Colu Henry e Stacy Adimando, la CEO di Fathom Pavia Rosati, e la blogger e fotografa Jacqueline Gebel.

La finale si svolgerà presso la James Beard House, di cui il Pastificio Di Martino è orgoglioso Official Purveyor, e con la quale è in progetto una serie di importanti cene dedicate alla diffusione della pasta culture. Qui, durante tutto il giorno del 28 giugno, gli chef presenteranno i propri piatti alla giuria, raccontandone l’ispirazione e sfidandosi per vincere il titolo di ‘Primo di New York’. In palio, un premio in denaro di 5,000 $, un viaggio a Gragnano per due per imparare i segreti di una buona pasta italiana, e la possibilità di partecipare come relatore alla prossima edizione del congresso de Le Strade della Mozzarella.

A seguire, inoltre, la House ospiterà una ricca cena a cura del vincitore della passata edizione Joshua Pinsky, chef del ristorante Momofuku Nishi di New York, che proporrà agli invitati un menu total pasta Di Martino. Tra le portate, non mancherà il piatto che ha assicurato allo chef il primo posto lo scorso anno, i suoi innovativi Bucatini ‘ceci e pepe’, in cui a convincere la giuria è stata la sostituzione del cacio con l’hozon di ceci, per reinterpretare con sapienza e creatività uno dei piatti più conosciuti e apprezzati della cucina italiana nel mondo.

Il Pastificio Di Martino:
La famiglia Di Martino fa pasta dal 1912. Tre generazioni di pastai si sono tramandate nel tempo segreti e passione, sapendo innovare la tradizione di volta in volta. Questa Pasta di Gragnano IGP non si accontenta di seguire i dettami del Disciplinare di produzione, affiancando alla trafilatura al bronzo, l’essiccazione lenta a basse temperature e l’uso di acque sorgive locali, la selezione di grano duro 100% italiano, ed aumentando il limite minimo di proteine al 14%. L’azienda, da sempre grande esportatrice di pasta all’estero, si sta affermando sempre più anche sul territorio italiano, sul quale ha già aperto diversi store monobrand presso gli aeroporti di Napoli, Roma e Bologna, oltre che a Piazza Municipio a Napoli, e dentro FICO Eataly World (BO), in cui è presente con un vero pastificio e un mulino. Diversi, inoltre, sono i progetti in essere in Italia e all’estero. Per tutte le novità seguite #pastadimartino su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.

www.pastadimartino.it

Contatti
Italia
Mail: [email protected] Tel. +39 081 8018259

USA
Mail: [email protected]
Tel. 001 2126332129