Amalfi, ristorante Marina Grande

10/9/2020 2.3 MILA

Ristorante Marina Grande Amalfi

Marina Grande
Marina Grande

MARINA GRANDE AD AMALFI
Viale della Regione, 4

Tel. 089 871129
www.marinagrande.com

di Francesca Faratro

Marina Grande, all’ingresso di Amalfi, è lo storico locale della famiglia Esposito.
In sala godrete della solida cucina tra pareti impreziosite da immagini di fondali, con pesci che sguazzano nel blu mentre il mare vero è a soli 10 metri, spettacolo nello spettacolo da una terrazza mozzafiato.  Prima con papà Arturo ed oggi con i figli Gianpaolo e Vincenzo, sono sempre le onde a fare da sottofondo, alternate oggi alla musica jazz, in un’atmosfera suggestiva come poche.

Marina Grande - Il locale
Marina Grande – Il locale

Daniele Nasta è il nuovo chef al comando della brigata, corbarese di origine ma ormai in Costiera per adozione. La sua cucina ha forti influssi mediterranei, racconta lo specchio d’acqua con una materia prima di qualità poco manipolata e rispetta le tradizioni del territorio.
La frutta e gli agrumi ritornano con profumi e colori nelle diverse portate, in un buon equilibrio e tanta leggerezza con abbinamenti nuovi e raffinati. Insomma, una cucina che diverte e non appesantisce.

Per iniziare, con il pane, bianco e focaccia arrivano due tartare, una di tonno con arancia e l’altra di ricciola con ananas. Entrambe sono ben eseguite, con abbinamenti fruttati che ne esaltano il sapore.

Marina Grande - La focaccia
Marina Grande – La focaccia
Marina Grande - A sin tartare di ricciola con ananas, a dx tartare di tonno con arancia
Marina Grande – A sin tartare di ricciola con ananas, a dx tartare di tonno con arancia

Segue un piatto divertente e goloso: il polpo in tempura con peperoncino, accompagnato da salsa bernese e una bevanda allo zenzero. Spinte stuzzicanti al palato, che arrivano dal peperoncino e dallo zenzero, ingentilite dalla salsa, consistenza croccante che si alterna alla tenerezza dei tentacoli.

Marina Grande - Polpo in tempura con peperoncino, salsa bernese e bevanda allo zenzero
Marina Grande – Polpo in tempura con peperoncino, salsa bernese e bevanda allo zenzero

L’altro antipasto è il pesce bandiera su pomodoro sorrentino, ripieno di limone confit e con crumble di colatura e pesto di zucchine.
Con questo piatto lo chef gioca con le consistenze, combinando con il pomodoro ed il limone l’acido e il dolce.

Marina Grande - Pesce bandiera su pomodoro sorrentino, limone confit e con crumble di colatura e pesto di zucchine
Marina Grande – Pesce bandiera su pomodoro sorrentino, limone confit e con crumble di colatura e pesto di zucchine

Si passa poi al risotto caprese con gamberi crudi e cotti, mantecato con pomodorini gialli e con spuma di mozzarella e pesto di basilico. Anche stavolta un piatto ben bilanciato.

Marina Grande - Risotto caprese con gamberi crudi e cotti, pomodorini gialli e spuma di mozzarella e pesto di basilico
Marina Grande – Risotto caprese con gamberi crudi e cotti, pomodorini gialli e spuma di mozzarella e pesto di basilico

La pasta è invece un tubettone con pancetta di tonno cotto e tartare di tonno, con olive ed arancia. Qui la tradizione fa da spunto per un piatto robusto e appagante.

Marina Grande - Tubettone con pancetta e tartare di tonno, olive ed arancia
Marina Grande – Tubettone con pancetta e tartare di tonno, olive ed arancia

Il secondo è una doppietta: un tonno con agrumi leggermente scottato con salsa all’arancia ed un filetto di spigola cotto su pelle, in crosta di olive nere, su caponata di verdure e salsa alla menta. Qui giocano un ruolo importante le cotture, tutte ben eseguite.

Marina Grande - A sin tonno con agrumi con salsa all’arancia, a dx spigola in crosta di olive nere su caponata di verdure e salsa alla menta
Marina Grande – A sin tonno con agrumi con salsa all’arancia, a dx spigola in crosta di olive nere su caponata di verdure e salsa alla menta

Squisito il sorbetto ai lamponi servito su un crumble alle mandorle e chiusura dolce davvvero speciale con la Santa Rosa rivisitata: una sfogliatella servita sullo sfondo di dove è nata, ovvero il monastero di Conca dei Marini che si intravede dal tavolo. Croccantissima e lieve la sfoglia esterna, accompagnata da ciuffetti di crema, gelato alla ricotta e succose amarene caramellate. A completare il dessert, dei piccoli bocconi di migliaccio, ancora un omaggio alla tradizione del territorio.

Marina Grande - Sorbetto ai lamponi con crumble alle mandorl
Marina Grande – Sorbetto ai lamponi con crumble alle mandorl
Marina Grande - La Santa Rosa rivisitata
Marina Grande – La Santa Rosa rivisitata

Conclusioni: 

In un luogo romantico, accarezzato letteralmente dalle onde del mare e dalla salsedine, Marina Grande è un solido ristorante di mare, dove la cucina ha saputo aggiornarsi nel corso dei decenni con spunti sempre nuovi e originali pur consapevole del rispetto che si deve ad una tradizione millenaria.
L’accoglienza e l’ospitalità sempre calda e professionale continuano ad essere il marchio di fabbrica della famiglia Esposito e il loro Marina Grande uno dei più efficaci biglietti da visita all’ingresso della Repubblica marinara.

MARINA GRANDE AD AMALFI

 

Un commento

    Marco Galetti

    Se il giallo di quel risotto è dato unicamente dai pomodorini gialli a Marina Grande c’è un grande risotto

    10 settembre 2020 - 12:11

I commenti sono chiusi.