Bufala: Il panettone artigianale della chef Rosanna Marziale del Ristorante Le Colonne, realizzato con Marco Infante di Casa Infante

28/11/2020 3.8 MILA
Bufala_ Rosanna Marziale e Marco Infante .
Bufala_ Rosanna Marziale e Marco Infante

di Antonella Amodio

Rosanna Marziale, ambasciatrice della mozzarella di bufala campana e chef del Ristorante Le Colonne e Tenuta San Bartolomeo Casa in Campagna e Marco Infante, pasticciere e proprietario di Casa Infante, realizzano “Bufala” il panettone limited edition, disponibile da oggi.

Bufala_ Rosanna Marziale e Marco Infante
Bufala_ Rosanna Marziale e Marco Infante

Nome più appropriato non poteva essere scelto per il panettone – preparato con il burro di bufala – che ha un cuore di cioccolato bianco e amarene, mentre la copertura prevede la glassa realizzata con cioccolato fondente e mandorle.

Bufala, il panettone artigianale
Bufala, il panettone artigianale

Bufala incarna il dolce natalizio per eccellenza: è ottenuto con tempi lunghi e delicati di lavorazione, con una lievitazione naturale, svolta in più sequenze, senza aromi artificiali e nessun colorante. Caratteristiche che all’assaggio si tramutano in sofficità, visibile nella perfetta alveolatura e nel bilanciamento di consistenze, e infine nel ricco bouquet aromatico.

Bufala, il panettone artigianale con vasetto du crema BU
Bufala, il panettone artigianale con vasetto du crema BU

Accompagna il panettone Bufala un vasetto di golosa crema BU (caramello e latte di bufala) che rende la preparazione ancora più irresistibile.

Dove comprarlo?
Al Ristorante Le Colonne di Caserta e nei punti vendita Casa Infante.

Bufala, Panettone artigianale 1,300 Kg €  35,00
(confezione contenente anche il vasetto di crema BU)

5 commenti

    Emilio

    Tutto sembra tranne che un panettone. Siamo lontani……

    28 novembre 2020 - 10:50Rispondi

    Rosa

    …pochi metri più in là dal rinomato ristorante le colonne..il giardino di Ginevra …dove da anni una meravigliosa signora di altri tempi realizza e vende gustosissimi panettoni di Bufala…sarebbe bello far conoscere realtà artigianali e meno note ai più che spesso sono la vera fonte dell’originalità e del gusto..

    29 novembre 2020 - 08:46Rispondi

      Antonella Amodio

      Abbiamo più volte parlato del Giardino di Ginevra, e di tante altre realtà conosciute e meno note.

      30 novembre 2020 - 11:33Rispondi

    Redrock

    Più che un panettone è un dolce. Si può dire?

    29 novembre 2020 - 17:55Rispondi

    Ciro

    Concordo con Rosa il panettone di il Giardino di Ginevra di Casapulla Caserta che ha sostituito il burro con la panna di latte di bufala è buonissimo!!

    30 novembre 2020 - 09:38Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.