Cantina Le Macchie Vini Reatini

29/6/2018 608
Antonio Di Carlo di Cantina Le Macchie e alle sue spalle la vite di 150 anni di Cesenese Nero
Antonio Di Carlo di Cantina Le Macchie e alle sue spalle la vite di 150 anni di Cesenese Nero

di Marina Betto
A Castel Franco- Rieti  negli anni “70 gli ettari vitati erano circa 70 mentre oggi sono ridotti a 12 di cui 10 sono della famiglia Di Carlo. All’epoca l’industrializzazione spopolò la campagna e poche famiglie rimasero a dedicarsi al lavoro dei campi.

Rieti e il fiume Velino
Rieti e il fiume Velino

I Di Carlo vendevano i prodotti del luogo, il vino, le verdure, i formaggi come merenda agl’avventori e gradatamente questa attività si è trasformata in ristorazione; “la Foresta” è un ristorante noto immerso nel verde, dove ancora si possono gustare piatti della tradizione composti con ingredienti locali, dall’olio ai prodotti dell’orto, le uova, la carne tutti di assoluta eccellenza.

Cantina Le Macchie produce 9 tipologie di vino tra vitigni internazionali e autoctoni
Cantina Le Macchie produce 9 tipologie di vino tra vitigni internazionali e autoctoni

Nel 2000 il terreno vicino al ristorante dove vi è una vigna, secondo il piano regolatore diventa utilizzabile per costruire un albergo e il progetto di ampliare la forma ricettiva di propietà della famiglia può diventare una nuova redditizia realtà. Il destino vuole diversamente e la nonna che si oppone a tale trasformazione viene ascoltata mutando così la vigna in una nuova opportunità. Si decide quindi di comune accordo familiare di dare un nuovo corso all’attività vitivinicola e inizia una ricerca e uno studio dei vitigni migliori e più adatti da reimpiantare. Si scopre così una  magnifica vite centenaria di Cesenese Nero, una varietà tipica del reatino, dalla quale ogni anno grazie a nuovi getti si ottengono nuove barbatelle da reimpiantare naturalmente a piede franco.

L’ultimo Baluardo Cesenese Nero trova un ottimo abbinamento con la carne d’oca
L’ultimo Baluardo Cesenese Nero trova un ottimo abbinamento con la carne d’oca

Il desiderio è quello di dare risalto ai vitigni tradizionali ma lo studio sul clima e i terreni ha suggerito anche di piantare vitigni internazionali come il Riesling che qui trova il clima ottimale. Il clima è piovoso, Il monte Terminillo alle spalle sbarra i venti freddi da nord- est e l’acqua abbondantissima del fiume Velino rende questo territorio ideale per la vite trovando anche un elevato sbalzo termico tra il giorno e la notte. Riesling e Traminer  qui  sviluppano tutti gli aromi già nel frutto, le tecniche di cantina fanno il resto per  assicurare   concentrazione nell’uvaggio e residuo zuccherino necessario per ottenere vini morbidi. Una parte del mosto del Riesling e del Gewustraminer  viene congelato per poi essere aggiunto dopo come una specie di liqueur d’ expedition. Per i vini rossi la grande acidità si modifica con fermentazioni molto lunghe come avviene per il Cesenese Nero che fermenta per 100 giorni e svolge la malolattica sulle bucce e affinamento in barrique di rovere francese per 18 mesi.

L’Ultimo Baluardo  Cesenese IGT Lazio 13,5% vol. Cantina Le Macchie è rosso rubino trasparente e brillante, profuma di ciliege fresche e sprigiona aromi balsamici di ginepro,mirto e alloro, il sorso è fresco e minerale dalla pungenza sottile. Perfetto con carne di oca e selvaggina.

Cantina Le Macchie produce 9 vini tra cui un Rosato” Il Bandolo della Matassa” da uve Sangiovese e Montepulciano molto apprezzato e un vino passito il ” Se Bo Be Bi” da Malvasia Puntinata vendemmiata in maniera tardiva dall’ottima freschezza e lieve fruttato di albicocca secca e susina che addolciscono il sorso lasciando un aroma quasi di zafferano.

SE BO BE BI il vino passito dell’azienda Le Macchie Malvasia Puntinata
SE BO BE BI il vino passito dell’azienda Le Macchie Malvasia Puntinata

Cantina Le Macchie- Castel Franco Rieti
Via Casanuova 5 – 02100 Rieti – Tel. 3384620702
[email protected] – www.cantinalemacchie.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.