Castellammare, Yacht Club Marina di Stabia: mangiare sul mare cucina d’autore con vista su Napoli, Sorrento e il Vesuvio

2/8/2019 5.4 MILA
Eduardo Buonocore e Antonio Indovino
Eduardo Buonocore e Antonio Indovino

Aggiornamento agosto 2019

Non riesco ad immaginare niente di più moderno di questa cucina, un vero classico orto-mare tipico della Penisola Sorrentina, uno stile che ha fatto scuola e conserva un’attualità irraggiungibile per equilibrio, leggerezza. Da quanto lo Yacht Club si è affidato alla gestione della Peppe Guida Band, si gode.Lo squillo di tromba della cucina a Castellammare che diventa così al tempo stesso porta della Penisola e del Vesuvio.
I piatti di Mario Cinque sono di grande materia, ripetiamo sia di mare che di orto, ben assemblati. I primi non lasciano spazio alla mediazioni, come i dolci di Camanini, sono veri piatti di pasta goduriosi e goloso, appaganti, pappanti.
Le novità riguarda i vini, un grande investimento è stato fatto sulla cantina, a vista appena si entra nella struttura curata dal bravo Antonio Indovino. La regia è affidata al mitivo Eduardo Buonocore, vera costola di Peppe, grande padrone di sala, capace di capire, di sentire, quel che vuole il cliente, dal mangiare in piscina alla cena sulla terrazza battuta dalla brezza marina con vista su Napoli o sulla Penisola Sorrentina.
Insomma, un posto magico, aperto quasi tutto l’anno. Dove ve la cavate con 50-60 euro vini esclusi.
L’apoteosi dello stile campano che non deve dimostrare nulla a chi scrive, ma appagare chi si siede. Tutti calci di rigore a porta a vuota, dai classici come il tonno con camomilla e limone, ai mezzani con il tonno allardiato, un sapore sconvolgente.
Ma dico, davvero è così difficile eseguire la semplicità? Forse basterebbe spegnere la tv.

La cantina dello Yacht Club
La cantina dello Yacht Club
Antonio Indovino e Mario Cinque
Antonio Indovino e Mario Cinque
Yacht Club Marina di Stabia, Alice all'amalfitana
Yacht Club Marina di Stabia, Alice all’amalfitana
Yacht Club Marina di Stabia, Caponatina di tonno e peperoncini verdi
Yacht Club Marina di Stabia, Caponatina di tonno e peperoncini verdi
Yacht Club Marina di Stabia, Insalata di mare con gaspacho di pomodoro
Yacht Club Marina di Stabia, Insalata di mare con gaspacho di pomodoro
Yacht Club Marina di Stabia, Tonno alla salsa di camomilla
Yacht Club Marina di Stabia, Tonno alla salsa di camomilla
Yacht Club Marina di Stabia, Cernia con patate e zucchine alla scapece
Yacht Club Marina di Stabia, Cernia con patate e zucchine alla scapece
Yacht Club Marina di Stabia, Allardiata di tonno
Yacht Club Marina di Stabia, Allardiata di tonno
acht Club Marina di Stabia, Bigne al limone in salsa al te matcha
acht Club Marina di Stabia, Bigne al limone in salsa al te matcha
Yacht Club Marina di Stabia, Zeppoline
Yacht Club Marina di Stabia, Zeppoline
Yacht Club Marina di Stabia
Yacht Club Marina di Stabia
Yacht Club Marina di Stabia, Granita di limone
Yacht Club Marina di Stabia, Granita di limone
Yacht Club Marina di Stabia, Panzarotto
Yacht Club Marina di Stabia, Panzarotto
Yacht Club Marina di Stabia
Yacht Club Marina di Stabia
Yacht Club Marina di Stabia, vini
Yacht Club Marina di Stabia, vini

Scheda del 9 dicembre 2013

di Barbara Guerra

Vista mozzafiato per il suggestivo Yacht Club a Castellammare all’interno del complesso Marina di Stabia. Locale che  in una ipotetica classifica dei ristoranti italiani più belli, meriterebbe a pieno titolo una posizione ai vertici. L’idea è quella della nave, sospesa però in aria. Cristalli, vetro, acciaio, linee pulite e sicure tracciate dall’architetto Massimiliano Fuksas. L’idea più bella del progetto architettonico è il ruolo che assume il Vesuvio, elemento del panorama che entra nella visuale del ristorante in maniera prepotente e catalizzante, creando un rapporto visivo forte e magnetico. Segno della particolare sensibilità del progettista.

Basta poi distogliere la vista di pochi gradi, magari scegliendo un tavolo sulla romantica terrazza, e si apre allo sguardo l’intero Golfo di Napoli con i suoi colori e l’aria mite che dal mare si leva per allietare anche le giornate più fredde.

Il Capitano della nave è Peppe Guida, titolare della rinomata Antica Osteria Nonna Rosa di Vico Equense che in questo progetto è supportato dal giovane e molto rodato Mario Cinque, chef di 28 anni di cui 10 passati ai fornelli  del Nonna Rosa di Vico Equense.

Yacht Club Marina di Stabia, alice farcita con salsa napoletana

La carta è stilata con l’esperienza di chi conosce bene il proprio mestiere, rassicurante  e non banale.

Yacht Club Marina di Stabia, i vini

Una cucina di pesce, come è giusto che sia in questo luogo a bordo del mare, attorno al quale girano in maniera pensata e sicura gli elementi di terra che meglio riflettono l’identità campana, friarielli, scarola, agrumi, erbe spontanee, formaggi tipici.

Completano l’esperienza l’accoglienza amabile e di mestiere di Eduardo Bonocore e le attente proposte nel bicchiere di Antonio Indovino.

Nei piatti materia prima ben selezionata  che si ispirano negli abbinamenti alla tradizione con una buona dose di personalità  ed  esecuzione attenta.

Con piacere ritroviamo uno dei piatti geniali di Peppe, la palamita alla camomilla con patate, limone e scarola. Il pesce predatore con la sua carne consistente incontra la morbidezza delle patate, la scarola allunga il gusto ed impreziosisce la struttura, il limone rinfresca, la camomilla armonizza. Vale un viaggio anche di centinaia di chilometri.

Yacht Club Marina di Stabia, palamita, camomilla e limone
Yacht Club Marina di Stabia, gamberi rossi, arancia, ricotta e rucola

 

Yacht Club Marina di Stabia, insalatina tiepida di mare

 

Yacht Club Marina di Stabia, migliaccio della tradizione, friarielli aglio e olio, pancetta di maiale

 

Yacht Club Marina di Stabia, orecchiette cime di rapa e lupini

 

Yacht Club Marina di Stabia, tortelli ai formaggini dolci, noci e pere

 

Yacht Club Marina di Stabia, mischiato potente di Gragnano, cozze e pecorino

 

Yacht Club Marina di Stabia, calamaro arrosto con scarola alla napoletana

I dolci pur restando  nel solco dei sapori classici sono supportati da una buona freschezza.  Zeppoline fritte a chiusura, da manuale.

Yacht Club Marina di Stabia, millefoglie con frutti rossi

 

Yacht Club Marina di Stabia, zeppole

Yacht Club Marina di Stabia
Tel. 081 8722118
www.marinadistabia.it

[email protected]

Aperto a pranzo e a cena tutti i giorni in estate. Negli altri periodi chiuso il martedì.
Ferie dal 8 gennaio al 15 marzo
Menù degustazione 50€

2 commenti

    lucab

    Cucina d’autore, se non ci fosse questa etichetta sarebbe meglio, secondo me.
    Alcuni piatti sono semplici piatti da trattoria.

    2 agosto 2019 - 18:24Rispondi

    lucab

    Perché anche la mitica “Mitica” “TRATTORIA CONTEMPORANEA” non è, secondo me, CUCINA D’AUTORE.

    2 agosto 2019 - 18:38Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.