Centocamere Spumante Rosé Brut Metodo Classico 2017 – Barone Macrì | Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2019

12/12/2019 911
Centocamere Spumante Rose' Brut Metodo Classico 2017 Barone Macri'
Centocamere Spumante Rose’ Brut Metodo Classico 2017 Barone Macri’

di Enrico Malgi

Sembra proprio che con gli spumanti sia bianco e sia rosé Le Tenute Barone G. R. Macrì di Locri ci sappiano fare davvero, producendo sempre ottime e premiate bollicine. Per di più impiegando due vitigni territoriali sicuramente singolari, che solitamente sono poco considerati per la spumantizzazione: Mantonico per il bianco e Nerello Mascalese per il rosato, che hanno in comune lo stesso nome di Centocamere.

La cartina di tornasole si è regolarmente registrata a Radici del Sud negli ultimi anni, laddove lo spumante bianco 2015 ha vinto all’edizione 2017, mentre il rosé ha sbaragliato la concorrenza nel 2018 con il millesimo 2016. E sull’abbrivo di questa consolidata tradizione, nel 2019 il Centocamere Rosé Brut 2017 Metodo Classico si è piazzato al secondo posto assoluto nella sua categoria di appartenenza, così come hanno deciso i giudici dei Wine Writers.

Nerello Mascalese in purezza, che nella Locride può vantare un’antica origine come quello allevato alle pendici dell’Etna. Affinamento sui lieviti in bottiglia per sedici mesi. Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo in azienda di 18,00 euro.

Lo sfavillante colore rosa antico attira subito l’attenzione della vista. Perlage di ottima fattura, caratterizzato da intriganti bollicine abbastanza fini e numerose e/o persistenti. Bouquet delizioso, frutto di un appropriato vieillisement sur lies e che propone al naso interessanti profumi di sottobosco, frutta tropicale, bergamotto, pesca gialla, ciliegia, lavanda, mughetto, vaniglia e suadenze di rosa appassita. Non mancano all’appello poi i canonici effluvi di crosta di pane e di petit patisserie. In bocca arriva un sorso secco, fresco, fragante, suadente, morbido ed elegantemente fine. Rotondità, gradevolezza, sapidità ed equilibrio sono gli altri ottimi parametri gustativi. Slancio finale brioso, sgrassante, leggiadro e ben calibrato.
Abbinamento su carne bianca, risotto allo zafferano, pesce in cartoccio e formaggi a pasta molle.

Sede legale a Locri (Rc) – Via Cavour, 15
Tel. 0964 356497 – Cell. 335 1283052
[email protected]www.baronemacri.it
Enologo: Stefano Coppola
Ettari vitati: 11 – Bottiglie prodotte: 25.000
Vitigni: Greco Nero e Bianco, Nerello Mascalese, Mantonico ed Insolia.