Cilento, Casal Velino, Agriturismo Zio Cristoforo, 10 motivazioni per andarci a cena

25/7/2019 2 MILA
Agriturismo Zio Cristoforo
Agriturismo Zio Cristoforo

di Marco Galetti

Cilento, Casal Velino, Agriturismo Zio Cristoforo, dopo una giornata di mare andateci a cena, non avendoci soggiornato mi limito a questo, l’azienda, comunque, dispone anche di camere per gli ospiti che desiderano un’accoglienza h24, grazie a Francesco&Carolina per l’invito (ecco perché non posso parlare di prezzi) continua dopo le immagini ***

Agriturismo Zio Cristoforo - Un tavolo all’aperto
Agriturismo Zio Cristoforo – Un tavolo all’aperto
Agriturismo Zio Cristoforo - Salumi al tagliere
Agriturismo Zio Cristoforo – Salumi al tagliere

 

Agriturismo Zio Cristoforo - Alcuni degli antipasti a buffet
Agriturismo Zio Cristoforo – Alcuni degli antipasti a buffet
Agriturismo Zio Cristoforo - destinati a finire
Agriturismo Zio Cristoforo – destinati a finire
Agriturismo Zio Cristoforo - nel piatto
Agriturismo Zio Cristoforo – nel piatto
Agriturismo Zio Cristoforo - Tagliata con patate
Agriturismo Zio Cristoforo – Tagliata con patate
Agriturismo Zio Cristoforo - Cacioricotta
Agriturismo Zio Cristoforo – Cacioricotta
Agriturismo Zio Cristoforo - Crostata casalinga
Agriturismo Zio Cristoforo – Crostata casalinga

 

*** continua dopo le immagini, dicevamo, ecco almeno 10 motivazioni per andare a cena in questo luogo poco distante da Casal Velino Marina.

 

Degustare il Cacioricotta di capra Cilentana e le olive Salella ammaccate del Cilento, due Presidi Slow Food non ha prezzo, soprattutto se le capre sono allevate in azienda e la raccolta delle olive vien fatta in loco.

Nel territorio circostante si raccolgono castagne e funghi e si vendemmia un’uva autoctona.

Oltre alle capre in azienda vengono allevati, bovini, polli galline e conigli che garantiscono carne a filiera cortissima.

Gli ospiti dell’Agriturismo possono degustare salumi derivati dalla macellazione dei maiali allevati in azienda.

Da Zio Cristoforo vengono coltivati pomodori, fagioli, melanzane e peperoni che arricchiscono di sapori e colori l’imperdibile e stuzzicante buffet di antipasti che precede la cena, dal quale si può attingere all’infinito sempre che il giro vita lo permetta.

Agli ospiti dell’Agriturismo viene offerta solo frutta raccolta in base alla stagionalità: agrumi, susine, ciliegie, melograni, cachi, le ormai introvabili giuggiole e i rinomati fichi bianchi del Cilento, con questa frutta vengono anche preparate confetture destinate a farcire le crostate per la colazione o per la cena dei viandanti golosi.

Cenare in collina, al fresco, all’aperto, a pochi minuti dal mare è valore aggiunto, Stefano in cucina è una garanzia così come i prodotti che vengono presentati al tavolo.

Menzione speciale per Alessia che ha un garbo ed un modo di porsi raro, fiore all’occhiello di questo locale potrebbe tranquillamente svolgere le stesse mansioni in un ristorante stellato, ma credo saggiamente preferisca vedere le stelle da questo luogo che offre una vista buia&luminosa, insolita&speciale sulla volta del cielo cilentano.

Agriturismo Zio Cristoforo
Via Chiuse 24
Casal Velino, Sa
www.agriturismoziocristoforo.com

 

4 commenti

    Francesco Mondelli

    Devo ammettere che è stata una piacevole esperienza anche per me.Ci passo ad esempio per andare al capoluogo.Con Stefano ci si vede al porto a comprare dai pescatori.Ma,pur avendone avuto sempre riscontri più che positivi da parenti ed amici ,non avevo mai avuto occasione di passare.Non é mai troppo tardi.PS.Prezzi.Galateo vuole che non si scenda in particolari ma se i titolari avessero contato le volte che l’Autore è ritornato al tavolo degli “antipasti”tranquillamente potevo aspettarmi un prezzo almeno raddoppiato.FM

    25 luglio 2019 - 14:31

    Tiziana

    Ritorno spesso all’Agriturismo zio Cristoforo perché: ritrovi carissimi amici, l’atmosfera di campagna è rilassante e rigenerante, il cibo è di ottima qualità, di produzione propria e cucinato con vero amore! Dulcis in fundo la struttura è bella, nuova e tenuta benissimo! Cosa vuoi di più???

    28 luglio 2019 - 01:14

    Marco Galetti

    Una torcia, non dovessero bastare le stelle, davvero una bella sensazione

    28 luglio 2019 - 09:05

    Francesco Mondelli

    Stasera forse no perché c’è qualche nuvola ed è prevedibile anche uno scroscio d’acqua ma vi assicuro che nelle ultime tre notti sembrava che tutte le stelle,le più belle,si fossero date convegno nell’azzurro cielo del Cilento.FM

    28 luglio 2019 - 17:32

I commenti sono chiusi.