Clamoroso: Carlo Macchi nuovo responsabile della comunicazione enologica di Arcore. Ecco il primo Berluscawine

25/1/2011 2.3 MILA
Il Berluscawine

L’incredibile è avvenuto. Carlo Macchi è il nuovo responsabile della comunicazione enologica di Arcore. Per il prossimo appuntamento di Garantito Igp voleva lanciare questo vino.
Ma la richiesta ha determinato una nuova contraddizione, il dibattito è aperto.
Ecco l’hard mail inviata ai Promotori della Libertà stamane

 

Cari amici,

è con piacere che annuncio l’entrata in commercio del primo vino italiano a marchio Berlusconi. Il brand è inconfondibile! magari il momento scelto per andare sullo scaffale non è dei migliori, ma il nostro amato presidente ha già dimostrato di non avere paura di quattro comunisti astemi.
Cari saluti
Carlo Macchi
Responsabile comunicazione enologica DOC Arcore

 

 

 

 

13 commenti

    Monica Piscitelli

    allora povere le winelover della Campania. Addirittura la serigrafia sulla pelle per il nuovo brand.

    25 gennaio 2011 - 21:31

    beniamino d'agostino

    ahahahahahaha ma andate a cacare ahahahahahahaha

    25 gennaio 2011 - 21:54

      gaspare p.

      che poi vorrei vedere se una eventuale tua figlia minorenne andasse a pagamento con un vecchio bavoso!!!
      ;-)
      non siamo noi che dovremmo andare là dove dici tu, ma quelli come voi che difendono la schifosa mentalità maschilista pidiellina!!

      26 gennaio 2011 - 19:32

    Carlo (Lodovico) Cappelletti Serbelloni Mazzanti Vien dal Mar

    però anche le cazzate dovreste “deterronizzarle”! Silvio lo metterebbe sul mercato con la G, non con la C !!!!! :-)

    25 gennaio 2011 - 22:22

    giulia

    fantastico! troppo divertente:)

    25 gennaio 2011 - 22:34

    Diego

    basta mettere il Greco al posto del Coda di Volte ;-)

    25 gennaio 2011 - 22:50

    giancarlo maffi

    ” comunista astemio” è un ossimoro. chiedere a un oste di monopoli

    26 gennaio 2011 - 05:48

    Pasquale Carlo

    Pienamente d’accordo con Maffi!!!!!!

    26 gennaio 2011 - 05:55

      vignadelmar

      Anche io…………. ;-)
      .
      Ciao

      26 gennaio 2011 - 19:31

    Carlo Macchi

    Questo è il primo prodotto a cui ne seguiranno molti altri. Stiamo già pensando ad un vino fortificato che dovrebbe chiamarsi Vinagra, adattissimo dopocena, ad un porto Ruby ed a molte altre cose. Vi faremo sapere.

    26 gennaio 2011 - 08:24

    il Sanfedista

    Forse una sessantina di anni fà sarebbe stato apprezzato dai frequentari della “casa re tre vicchiarelle”

    26 gennaio 2011 - 10:58

    gaspare

    .. e ricordate.. max 17 anni di invecchiamento!!

    26 gennaio 2011 - 14:51

    fabio mecca

    non lo fate arrabbiare…. ricordatevi che lui può tutto e ha tutto….

    . . . . povero Silvietto… tutti contro di te…

    ora non ti può nemmeno più difendere il tuo amico Emiliuccio..

    27 gennaio 2011 - 18:57

I commenti sono chiusi.