Columbus Anacapri: primizie e prodotti della terra e chilometro zero!

12/9/2020 1.5 MILA

di Marco Milano

Ad Anacapri “Menù Terra Terra”. Al “Columbus” in via Caposcuro, “con vista” su piazza Vittoria, sono nati percorsi degustazione per esaltare le primizie e i “figli della terra” a chilometro zero. Una full immersion nella genuinità dei raccolti della natura isolana che le sapienti mani della chef Luisa Mazzella trasformano in un viaggio di sapori ed emozioni. L’iniziativa era nata all’inizio dell’estate all’interno di un cartellone di appuntamenti promossi dall’Ascom Anacapri, ma il grande riscontro di pubblico, ha portato i “Terra Terra” a diventare tappa settimanale irrinunciabile sull’isola azzurra, anche a settembre, tanto che sono ancora diversi i rendez-vous con l’orto anacaprese già messi in calendario. “Liste” a base di prodotti locali della terra che si “sposano” con la degustazione di un olio dei vari oli che sono parte de “L’Oro di Capri” abbinato a frutta e formaggi.

Columbus
Columbus

E così al “Columbus” il patron Vincenzo Torelli ha “messo in lavagna” la classica pizzella con pomodori e basilico rigorosamente made in Anacapri, o fichi d’India, mandorle, noci e pecorino, prima di uno scialatiello con zucchine e fiori di zucca tutto a chilometro zero.

Columbus
Columbus
Columbus
Columbus

A seguire un interessante tris di polpette su tre salsette vegetariane: il broccolo su vellutata di podolico, la scarola su crema di cicerchie, la melanzana sul pomodoro.

Columbus
Columbus

Tra le proposte da segnalare anche un tagliere di capocollo con gratta di bufala e una frittatina di cipolle “a fare compagnia” ad una tagliata di manzo su crema di patate dell’orto.

Columbus
Columbus

E poi seppur bagnata dal mare l’isola ha il suo monte, il Solaro, e proprio al “Columbus” dal quale a pochi passi parte la seggiovia che sovrasta l’isola azzurra collegando sino alla vetta più alta, un dessert dall’ambientazione montana ma dai sapori esclusivamente anacapresi: strudel anacaprese di mele e zucca con vaniglia. E tra i dolci delle varie serate “Terra Terra” da citare anche “l’uva ubriaca” e la crostatina di fichi al franciacorta e cioccolato. Ogni menù viene accompagnato da due assaggi di vino, dallo “Janare Lucchero” allo spumante “Dubl Fuedi San Gregorio” sino al “Saten Contadi Castaldi” per “bagnare” il dolce. E per i prossimi “Terra Terra” come annunciato “l’orto è in fase di trasformazione per la messa a dimora delle colture autunnali” e ci saranno nuovi appuntamenti con un territorio che regala sempre continue sorprese da portare a tavola.

Columbus Via Caposcuro, 8, 80071 Anacapri Na

Un commento

    Francesco Mondelli

    Spero che in menù ci sia anche il pollo ruspante cotto sotto al mattone e in primavera trovare gli asparagi di Monte Solaro per me i migliori al mondo PS Il fascino di quest’isola sta nel fatto che è un pezzo di Dolomite che come sappiamo sono emerse dal mediterraneo che invece di seguire le sorelle è voluta restare perché innamorata del suo mare FM

    12 settembre 2020 - 20:45

I commenti sono chiusi.