Come fare i biscotti all’arancia e cannella

12/12/2020 1.4 MILA

Biscotti arancia e cannella
Biscotti all’arancia e cannella

di Valentina Forti

Ormai in giro comincia a sentirsi profumo di Natale… nonostante tutto.
Dato il periodo non troppo sereno, e quello che sta succedendo nel mondo, si sente l’esigenza di aggrapparsi in qualche modo allo spirito delle feste, anche se quest’anno saranno diverse.
Per me il Natale è innanzitutto profumo di arancia e cannella. E nello sfogliare vari libri di cucina, alla ricerca di qualcosa di buono da preparare con questi profumi, mi sono imbattuta in una ricettina di biscotti speziati tirolesi, realizzati con una base di pastafrolla.
La pasta frolla è composta, come sappiamo, da quattro ingredienti fondamentali, la farina, i grassi, gli zuccheri e le uova.

Biscotti arancia e cannella
Biscotti arancia e cannella

Questa preparazione di base puo’ essere poi arricchita con altri ingredienti o aromi, a seconda del prodotto che vogliamo realizzare. In questo caso alla base della ricetta dei biscotti speziati abbiamo aggiunto farina di mandorle e pangrattato.

Ecco dunque la mia versione:

Biscotti all'arancia e cannella

Ricetta di Valentina Forti

  • 4.5/5Vota questa ricetta

Ingredienti

  • 125 gr di farina “00”
  • 125 gr di farina di mandorle
  • 125 gr di pane grattugiato
  • 150 gr di burro
  • 125 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 8 gr di cannella
  • qualche chiodo di garofano da macinare
  • una presa di noce moscata
  • la scorza grattugiata di un'arancia non trattata

Preparazione

Introdurre in un mixer il burro freddo a pezzetti con la farina e farina di mandorle e accendere il mixer alla massima velocità fino ad ottenere un composto simile alla sabbia.
Versare il composto ottenuto su di un piano da lavoro e formare una fontana nella quale mettere zucchero, pane grattugiato, cannella, chiodi di garofano, noce moscata, la scorza grattugiata di arancia e le uova.
Dopo aver sbattuto le uova con l’ausilio di una forchetta, impastare con l’ausilio di un tarocco il composto fino ad ottenere un panetto, e lasciarlo riposare in frigo per 2 ore, tra due fogli da carta forno.
Trascorse le 2 ore, prendere il panetto e stenderlo con il mattarello, sempre tra i due fogli di carta forno.
Far riposare ancora per 30 minuti l’impasto. Coppare dunque i biscotti e successivamente farli riposare nuovamente in frigo per una quindicina di minuti. Metterli a cuocere in forno a 180° per circa 12-15 minuti, a seconda dallo spessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.