Condire, Esaltare, Sorprendere Pensando al Benessere: De Nigris!

13/8/2018 559
De Nigris
De Nigris

A Parma il Gruppo De Nigris si presenta con tanti momenti di degustazione. Focus su MelaMadre®, “aceto da bere” tra i 100 prodotti più innovativi del Cibus.

Ad Armando de Nigris il compito di aprire l’incontro sulle sfide dell’industria alimentare.

Volete conoscere tutto dell’aceto? A Cibus da 30 anni c’è uno specialista che propone la sua grande passione in questo campo, maturata fin dal 1889. E’ il Gruppo De Nigris che si presenta alle Fiere di Parma con uno spazio di oltre 100 metri quadri ricco di prodotti e iniziative.

Il focus delle innovazioni De Nigris è MelaMadre® una novità che sposa aceto e benessere e nasce dall’aceto madre di mela. Tanto spazio per l’Aceto Balsamico di Modena IGP, in declinazioni capaci di esaltare il gusto dell’eccellenza made in Italy. Un prodotto da apprezzare in un percorso sensoriale che ne svela i segreti e in ben 20 ricette, tutte da degustare, in cui ogni variante viene accostata ai prodotti della tradizione regionale o a qualche insolito ingrediente esotico.

MelaMadre®

Incluso tra i 100 prodotti più innovativi a Cibus, ecco il prodotto De Nigris che ha inaugurato un nuovo segmento di mercato. MelaMadre® unisce le virtù dell’aceto-madre con quelle del puro succo di mele da coltivazione biologica: non filtrato, non pastorizzato, senza glutine, ha tutte le caratteristiche per essere un vero e proprio alleato del nostro benessere quotidiano. Molto più che un condimento, al pari degli altri aceti di mele, ma particolarmente delicato su cibi leggeri e verdure: di fatto è un “aceto da bere” che rappresenta un vero e proprio sorso di salute. A Cibus si potrà provare “in purezza” o in sorprendenti cocktail.

Tante ricette all’aceto balsamico: “Scintilla di creatività”

Ogni giorno dalle 10.30 alle 17.00 lo chef di “Casa De Nigris” delizierà gli ospiti dello stand con inediti mix di sapori, dove l’Aceto Balsamico di Modena IGP sarà protagonista di 20 piatti differenti, abbinato ad altre eccellenze italiane o con ingredienti esotici.

Ad esempio: volete rimanere sui sapori dell’Emilia Romagna? la proposta è focaccia con spuma di mortadella e pistacchi e Glassa 100% Naturale De Nigris. Trionfo di eccellenze italiane è il prezioso Aceto Balsamico di Modena IGP “Ricetta Fondatore” De Nigris su un risotto mantecato con parmigiano 30 mesi. Gusti più legati al Nord Italia per i tortelli di bresaola con robiola e rucola e Aceto di cabernet De Nigris. Vi piace indagare come la tradizione italiana si sposa con i sapori più tex-mex? Provate gli hamburger con cipolla di tropea con salsa BBQ e KETCHUP Balsamici e Glassa piccante al Jalapeno. E infine, chi poteva immaginare che si potessero fare i mini babà con crema pasticcera e Glassa d’aceto Balsamico o addirittura i cannolini siciliani con ricotta, pistacchi e Perle di Modena all’Arancia De Nigris.

L’esperienza di De Nigris per il futuro del made in Italy. Armando de Nigris, in veste di Presidente del Consorzio Tradizione
Italiana,  con un fatturato aggregato di 1,6 miliardi di Euro, avrà il compito di aprire il convegno “FSMA: opportunità e sfide per l’industria alimentare” che si svolgerà mercoledì 9 maggio alle ore 14,30 nella sala consiglio del Cibus. Sarà orientato a fornire una visione prospettica sugli scenari futuri a 2 anni dall’applicazione del Food Safety Modernization Act. De Nigris porterà la propria esperienza di marchio al primo posto per l’export dell’Aceto Balsamico nel mondo e diffusissimo negli Usa, come punto di partenza per parlare delle nuove regole di cui deve dotarsi il sistema delle DOP italiano, tra queste anche la proposta di un’Authority destinata proprio a tutelare le eccellenze agroalimentari nazionali.

Gruppo De Nigris a CIBUS 2018

Padiglione 05 – Stand C 046
Fra i cibi del futuro anche l’aceto da bere:

Melamadre®
L’aceto madre di mele di De Nigris incluso tra i 100 prodotti più innovativi del Cibus

Parma, 8 maggio 2018 – In un settore in cui lo spazio per l’innovazione sembrava praticamente minimo, quello dell’aceto, si presenta al Cibus un prodotto dalle caratteristiche davvero sorprendenti: si chiama MelaMadre® e, come recita il nome, unisce le virtù dell’aceto-madre con quelle del puro succo di mele da coltivazione biologica, non filtrato, non pastorizzato, senza glutine, caratteristiche che ne fanno un vero e proprio alleato del nostro benessere quotidiano.

In linea con le tendenze che hanno individuato nel “cibo del futuro” prodotti bio, salutari, energetici, ma con un cuore nella tradizione, MelaMadre è stato inserito tra i 100 prodotti più innovativi di Cibus 2018.

Molto più che un condimento, al pari degli altri aceti di mele, ma particolarmente delicato su cibi leggeri e verdure: di fatto un “aceto da bere” che rappresenta un vero e proprio sorso di salute. Lo si deve al leader mondiale nella produzione di Aceto Balsamico di Modena I.G.P., il Gruppo De Nigris che, sulla scorta del successo delle referenze bio e della glassa 100% naturale, ha portato al massimo grado di sviluppo l’ampia letteratura scientifica e di sapienza popolare sui benefici effetti dell’aceto di mele, arrivando a definirne una formulazione che nella sua semplicità rasenta la perfezione.

Due cucchiai di MelaMadre e uno di miele, mescolati insieme in un bicchiere d’acqua tiepida, assunti giornalmente attenuano il senso di fame durante una dieta ipocalorica e riducono l’affaticamento muscolare nelle attività sportive. MelaMadre è destinato a innestarsi in due segmenti di mercato entrambi in forte espansione in Italia: quello dell’aceto di mele, in grande crescita, e quello dei cosiddetti alimenti funzionali, espressione di un bisogno crescente nella popolazione di “salute nel piatto” oltre che in tutto lo stile di vita. Settore finora presidiato da categorie di prodotto completamente diverse e in cui MelaMadre promette di inserirsi con forza.

Gruppo De Nigris

Forte di una tradizione di quasi 130 anni di storia, oggi De Nigris è un marchio leader nel mondo dell’aceto e dei condimenti. Il fatturato di quasi 80 milioni di euro nel 2017, una quota del 24% della produzione di Aceto balsamico di Modena IGP in Italia e una capacità produttiva di 30 milioni di litri l’anno ne fanno il primo player del mercato nazionale e di fatto uno specialist riconosciuto in ambito mondiale.

All’estero i prodotti De Nigris sono diventati veri ambasciatori della qualità italiana: il Gruppo è infatti il primo esportatore nazionale nella categoria aceti con una quota del 27% in volume sull’intero export di aceti italiani ed è apprezzato in oltre 70 Paesi dei 5 Continenti.

Il Regolamento FSMA – Food Safety Modernization Act, legge americana del 4 Gennaio 2011 siglata dal Presidente Barack Obama ha introdotto delle nuove prescrizioni igienico sanitarie per le aziende USA e per le aziende straniere che esportano i propri prodotti alimentari nel mercato statunitense. La normativa FSMA ha ridefinito l’approccio della FDA (Food and Drug Administration) e delle Autorità locali rispetto alla gestione delle problematiche di sicurezza alimentare passando dall’approccio reattivo, qualora la problematica si sia manifestata, all’approccio preventivo.

Il convegno, dopo circa due anni dall’applicazione del FSMA, intende essere un momento di confronto e di scambio di opinioni tra esperti Italiani ed Americani orientato a fornire visione prospettica sugli scenari futuri. Per le imprese Italiane sarà un’occasione importante per approfondire, insieme ai relatori statunitensi, lo sviluppo della normativa e le ricadute sulle esportazioni agroalimentari. Verranno illustrate dai principali esperti del settore le nuove sfide che le aziende alimentare dovranno affrontare nei prossimi anni per continuare a rispondere alle nuove richieste che il mercato Americano imporrà ai fornitori.

Sono previsti approfondimenti ed interventi puntuali sull’applicazione di quanto già entrato in vigore, sui criteri di valutazione dei Food Safety Plan da parte degli importatori USA nonché sulle future richieste per la Food Defense. A partire da luglio 2019 infatti, diventerà obbligatorio, per le aziende italiane che esportano negli USA, adottare il Food Defense Plan per soddisfare i requisiti FSMA in merito al capitolo IA (Intentional Adulteration).

Gli interventi saranno in lingua italiana ed in lingua inglese senza traduzione.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

14:30 – Saluti e introduzione
Armando De Nigris – Presidente del Consorzio Tradizione Italiana

14:40 – I perché del ‘FSMAExpert -Europe’
Raffaello Prugger – Tecnoalimenti S.C.p.A. – Chairman del convegno

14:50 – Food Standard Modernization Act (FSMA): what happened and what will in the USA Sarah Brew, Esq. – Faegrae Baker Daniels LLP (in collegamento dagli USA)

15:10 – FSMA – IA Final Rules – Protecting Food Against Intentional Adulteration Matthew Scherer – FDA Food and Drug Administration

15:30 – What’s next? – L’evoluzione della Food Defense in Europa Marco Gerevini – Tecnoalimenti S.C.p.A.

15:50 – L’attività di certificazione e l’adozione del food safety plan: oltre due anni di esperienze sul campo
Massimo Scuccato – Almater s.r.l.

16:10 -Obblighi ed adempimenti per le industrie alimentari italiane che esportano in USA. Responsabilità dell’OSA e sanzioni
Avv. Giorgio Rusconi – Mondini Rusconi Studio Legale

16:30 – Esperienza sul campo di un’industria alimentare italiana Fulvio Godio – Maria Giansiracusa – Luigi Lavazza S.p.A.

16:50 – Foreign Supplier Verification Programs (FSVP) e Voluntary Qualified Importer Program (VQIP): il ruolo dell’ente di certificazione
Simona Contardi – Kiwa Cermet Italia

17:10 – 17:30 – Q&A
17:30 – 18:30 – Rinfresco nella saletta VIP con incontri B2B