Consegna del premio MAM ad Enzo Crivella a Sapri

11/8/2018 1.6 MILA
Enzo Crivella mostra orgoglioso la targa del MAM
Enzo Crivella mostra orgoglioso la targa del MAM

di Enrico Malgi

Uno splendido sorriso stempera la forte emozione. La folta e bianca criniera viene scossa da un improvviso refolo di vento. La tensione finalmente si allenta ed Enzo Crivella è pronto a ricevere l’agognato premio dalle mani del suo fraterno amico Luciano Pignataro. La commozione che l’ha attanagliato fino adesso è sparita. Ci teneva tanto Enzo a ripetere in casa sua il rito della consegna della targa del prestigioso riconoscimento del MAM (Maestro d’Arte e Mestiere) che ha ricevuto nel mese di giugno scorso a Milano presso il Salone d’Onore della Triennale.

Particolare della targa MAM riconosciuta ad Enzo Crivella
Particolare della targa MAM riconosciuta ad Enzo Crivella

Siamo appena alla seconda edizione di questo importante premio, che è stato istituito nel 2016 con cadenza biennale e promosso dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte in collaborazione con ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Lo scopo è quello di voler celebrare affermati Maestri in 23 diverse discipline settoriali, che si sono distinti per particolari meriti professionali. Enzo Crivella ha ricevuto il riconoscimento nella categoria del Gusto e dell’Ospitalità, in quanto Gelatiere affermato. Sono stati 77 i nuovi MAM per il 2018, di cui 13 nel settore di riferimento, che va dalla sommellerie alla pasticceria, dalla cucina all’arte bianca, dalla norcineria alla pizzeria. Famosi nomi di spicco hanno fatto compagnia a Crivella in questa occasione, tra gli altri Ezio Santin, Massimo Spigaroli, Annie Féolde, Achille Zoia ed pizzaiolo casertano Franco Pepe.

Premio ampiamente meritato da Enzo (un oggetto d’arte raffigurante un’allegoria dell’ingegno umano, appositamente realizzato su disegno artigianale dalla Scuola d’Arte della Medaglia dell’Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato), perché nella sua datata esperienza ha saputo conquistare con le sue singolari interpretazioni i palati di tutti, riscuotendo per questo un grande successo, tanto che nel suo palmarès egli può vantare gratificazioni di assoluto prestigio. In tutti questi anni Enzo, considerato già da tempo un maestro dell’arte della gelateria, è diventato un esempio ed un modello da seguire di tutto il Cilento. Il chiosco sul lungomare di Sapri è sempre preso d’assalto ad ogni ora del giorno dagli amanti del gelato, che vogliono gustare un prodotto artigianale confezionato con materie prime locali di ottima qualità, tra i migliori in assoluto di tutta Italia.

Gelateria Crivella a Sapri
Gelateria Crivella a Sapri

Figura sicuramente carismatica, estrosa e poliedrica, che ci mette sempre passione, impegno e grande sensibilità nel suo lavoro, indispensabile per preparare i suoi creativi e deliziosi gelati artigianali. Fondatore e promotore, tra l’altro, dell’Accademia della Cucina Contadina e pioniere in tempi non sospetti dell’associazione Arcigola, che poi diventerà l’attuale istituzione di Slow Food. Altra caratteristica di Enzo è stata sempre quella di dispensare saggi consigli a chi ne avesse bisogno, senza ostentazione o interesse personale.

Lucianpo Pignataro consegna la targa del MAM ad Enzo Crivella
Lucianpo Pignataro consegna la targa del MAM ad Enzo Crivella

Il suo locale storico la Choccolatera, aperto proprio di fronte al chiosco dei gelati, è stato sempre un punto d’incontro e di riferimento, funzionante come un salotto dell’Ottocento, dove ognuno può abbeverarsi alla fonte del sapere. Infatti, è frequentato sempre da illustri personaggi della cultura, della gastronomia e dello spettacolo. Un giorno un amico ha detto che “Enzo Crivella non è una persona, è uno stile, una poesia del nuovo Cilento”. E come dargli torto? Bravo Enzo ti sei giustamente meritato il premio ma, quello che conta maggiormente, hai guadagnato ancora di più la stima, la simpatia e l’amicizia di chi ti apprezza e ti vuole bene. Ad maiora semper!

Gelateria Crivella
Corso Italia, 54 – Sapri (Sa)
Tel. 0973 603973 – Cell. 338 1230402
[email protected]. www.crivella.it