Contaminazione: il panino di Francesco D’Alessandro

16/6/2021 1 MILA
Contaminazione-Francesco-Dalessandro
Contaminazione di Francesco D’Alessandro

Francesco D’Alessandro, dell’Osteria Mammaròssa ad Avezzano, partecipa a Veggie Style – L’Altra Faccia del Panino, iniziativa ideata da 50 Top Italy e D’Amico, con Contaminazione.

Questa preparazione vuole esaltare i prodotti del territorio, aprendosi e interagendo con culture culinarie diverse. E’ così che nasce “Contaminazione”: attraverso l’abbraccio tra Italia e Giappone.

Ingredienti

• 1 panino a lievitazione naturale
• 1 melanzana
• 300 g di pomodori secchi D’Amico
• 5 foglie di aglio orsino
• 5 g di wasabi
• 60 g di miso
• 25 g di salsa teriyaki
• 100 g di formaggio di pecora stagionato 2/3 settimane
• 200 g di panko
• 500 ml di olio di semi di girasole
• 100 g di farina “0”
• 220 g di acqua
• Sale qb
• Olio EVO qb

 

 

Procedimento

Tagliare le melanzane a fette di circa 3 cm. Arrostire le melanzane sulla brace, tagliarle a listarelle e tenerle da parte. Tagliare a listarelle il pomodoro secco D’amico e unirlo alle melanzane. Preparare la marinatura con salsa teriyaki, olio EVO e sale e versarla sulle melanzane e sui pomodori secchi; lasciar marinare per almeno un’ora in frigorifero.

Preparare una salsa di pomodoro secco D’Amico mettendo in un bicchiere del pacojet o in un termomixer il pomodoro secco scolato dal suo olio, wasabi, miso e olio EVO. Frullare fino ad ottenere una salsa di pomodoro liscia.

Scolare le melanzane e i pomodori dalla marinatura e condirle con la salsa di pomodoro e l’aglio orsino.

Preparare una pastella con acqua e farina. Immergere nella pastella una fetta di formaggio di pecora dello spessore di circa 5 cm e panare con il panko. Friggere il formaggio in olio di semi di girasole a 185° C per circa 2-3 minuti.

Composizione

Dividere il panino a metà e bagnare leggermente la mollica con la marinatura. Adagiare il formaggio fritto, coprire con le melanzane, poi i pomodori secchi e l’aglio orsino. Infine coprire con l’altra parte del pane.

Francesco-Dalessandro
Francesco D’Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.