Contaminazioni mediterranee e orientali cena a quattro mani a Tokyo con lo chef campano Michele De Blasio e il giapponese Toshifumi Nakahigashi

26/10/2018 756
Contaminazioni mediterranee e orientali - Chef De Blasio, Vitale
Contaminazioni mediterranee e orientali – Chef De Blasio, Vitale

Sabato 27 ottobre, al ristorante “Erba da Nakahigashi” di Kyoto, i sapori della Campania si uniranno a quelli asiatici per una cena a quattro mani che vedrà ai fornelli la creatività dello chef Michele De Blasio e dello chef giapponese Toshifumi Nakahigashi in una reinterpretazione delle materie prime mediterranee e orientali all’insegna della tradizione che si contamina e si rinnova nel gusto in abbinamento ai cru di Villa Raiano.

Giovane promessa della ristorazione giapponese e figlio d’arte, Toshifumi Nakahigashi all’età di 18 anni parte per la Toscana e trascorse un anno presso il rinomato ristorante “Arnolfo” prima di trasferirsi a Parigi per affinare le sue abilità sotto la guida di Alain Ducasse. Dopo il suo ritorno in Giappone, ha lavorato in ristoranti italiani a Kyoto e Osaka. Ispirato dal suo papà con il ristorante doppia stella Michelin “Soujiki Nakahigashi”, il giovane Toshifumi decide di aprire una sua attività, un classico “kappo” giapponese, dove i commensali possono guardare lo chef all’opera, che serve cucina italiana nel sapore e nell’ispirazione presentata, però, con precisione giapponese.

Contaminazioni mediterranee e orientali - esterni
Contaminazioni mediterranee e orientali – esterni

Michele De Blasio, invece, inizia la sua carriera con Riccardo Camanini e Alfonso Iaccarino, si specializza con i fratelli Pourcel, Alain Ducasse, Pierre Gagnaire, Arzak, Rasmus Kofoed per poi approdare, al fianco dello chef Raffaele Vitale, alla guida del ristorante Villa Raiano. Nella sua cucina la tradizione dei gusti antichi rivive in piatti semplici ma ricchi di sapori. Sperimentazione costante, progettazione degli accostamenti per dare il giusto equilibrio ad ogni piatto è ciò che quotidianamente lo chef Michele De Blasio, in un costante confronto con Raffaele Vitale, mette in opera testando materie prime e nuove ricette. Nascono così pietanze che parlano della Campania, in particolare dell’Irpinia, e che la raccontano in tutte le sue sfumature incarnandone il sapore.

Contaminazioni mediterranee e orientali - carciofo
Contaminazioni mediterranee e orientali – carciofo
Contaminazioni mediterranee e orientali - pancia
Contaminazioni mediterranee e orientali – pancia
Contaminazioni mediterranee e orientali - pesce alla norma
Contaminazioni mediterranee e orientali – pesce alla norma
Contaminazioni mediterranee e orientali - pomodoro
Contaminazioni mediterranee e orientali – pomodoro
Contaminazioni mediterranee e orientali - tagliolini
Contaminazioni mediterranee e orientali – tagliolini
Contaminazioni mediterranee e orientali - tortino alici
Contaminazioni mediterranee e orientali – tortino alici
Contaminazioni mediterranee e orientali - baccala' in tempura
Contaminazioni mediterranee e orientali – baccala’ in tempura

I vini della cantina Villa Raiano, caratterizzati dall’essenza dell’Irpinia, zona d’eccellenza enologica del Sud Italia fortemente ancorata alla tradizione, valorizzeranno i piatti degli chef in un connubio di sapori che stuzzicherà i palati più sofisticati.

Lo chef Michele De Blasio, inoltre, sarà protagonista con le sue creazioni anche al Ritz Carlton Hotel di Osaka in Giappone dove per un mese, dal 20 ottobre scorso, firma il menu in collaborazione con l’italian chef di casa. Cene di gala presso il ristorante italiano “Splendido” con i piatti abbinati ai vini Villa Raiano per un menu raffinato e 100% italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.