Covid 19 | Conte in diretta Tv: ecco le sette nuove regole per ristoranti, bar, pizzerie, pub, gelaterie e pasticcerie

18/10/2020 4.6 MILA

Ecco le misure annunciate da Conte in diretta tv in vigore da oggi

  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5.00 sino alle ore 24.00 con consumo al tavolo
  • Massimo di sei persone per tavolo
  • Aperti sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo.
  • Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio
  • Nonché, fino alle ore 24.00, la ristorazione con asporto.
  • È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.
  • I sindaci potranno istituire il coprifuoco nelle zone degli assembramenti della movida

2 commenti

    Giancarlo D

    Se imponi coprifuoco i pubblici esercizi devono essere ristorati.i comune dove li trovano i soldi?se ne fa carico la regione?il governo? O scaricano tutto sui sindaci?e quindi sui cittadini? Questo è un punto molto controverso

    19 ottobre 2020 - 09:33

    luca

    Giancarlo D, da quello che ho capito sarà diversa la gestione di questa nuova fase su questo versate.

    Nel senso di “SI SALVI CHI PUÒ”.

    Che io interpreto in modo letterale:
    e cioè che i più “deboli” rischiano di perire(insieme a quelli che hanno già chiuso le attività nel primo lockdoun).

    Cerchiamo di chiarire un punto importante.
    Non È VERO che TUTTI sono danneggiati allo stesso modo dalla pandemia.
    È una balla colossale.
    Addirittura c’è chi si sta avvantaggiando come la storia dimostra anche durante le guerre.

    E probabile che quando i più DEBOLI capiranno che sono abbandonati a se stessi(alle loro risorse) è probabile che ci sarà uno scatto di rabbi… di chi non vuole almeno perire… nel silenzio.
    Ma non servità a nulla.

    19 ottobre 2020 - 12:36

I commenti sono chiusi.