Dal 14 al 19 maggio si svolgerà a Paestum al Savoy Beach Hotel, la terza edizione del Best International Olive Oil Contest (Best-IOOC)

13/5/2018 1.4 MILA
Best International Olive Oil Contest
Best International Olive Oil Contest

Il concorso oleario, che nelle precedenti edizioni portava il nome di D – IOOC, per la prima volta si terrà in Campania alle porte del Cilento, zona vocata ad una produzione oleifera di altissimo livello, con un prodotto ormai riconosciuto, apprezzato e premiato in varie parti del mondo.

Il concorso, presieduto dal Dott. Antonio Giuseppe Lauro, fondatore del contest e da anni consulente nel settore dell’olio di oliva in qualità di esperto di analisi sensoriale, con il supporto tecnico di Oleum (Associazione nazionale assaggiatori professionisti olio d’oliva) e del suo presidente, Gaetano Avallone, in collaborazione per questa edizione con il comune di Capaccio – Paestum, si pone fin dal primo anno come importante riferimento, annoverato addirittura tra i primi 5 concorsi internazionali dedicati all’olio extra vergine di oliva, primo in Italia, per la sua attitudine alla promozione dei migliori EVO di tutto il mondo.

Best International Olive Oil Contest
Best International Olive Oil Contest

Contando quest’anno circa 500 produttori partecipanti, provenienti da ogni parte del mondo, (particolarmente simbolica la partecipazione di un campione siriano), il concorso si pone come obiettivo quello di avvicinare l’olio extravergine di oliva ad una alimentazione sana e corretta, portando all’attenzione dei consumatori, dei potenziali importatori e dei media, i migliori EVO del mondo.

I 20 giudici che valuteranno i campioni provengono da ogni parte del mondo, compresi Cina e Giappone e si atterranno a regole rigide e precise nelle loro valutazioni. Anche per questa fase puramente tecnica è previsto il supporto dell’Associazione Oleum per la gestione e l’organizzazione di tutti i campioni partecipanti.

Il contest metterà in contatto produttori, esperti del settore, media e appassionati attraverso una serie di momenti, sia formativi che ludici, degustazioni, seminari su marketing, strategie e tecniche di vendita, esportazione e protezione dei marchi che si svolgeranno sempre presso l’hotel Savoy nelle giornate del 18 e del 19.

Ad arricchire di ulteriori contenuti il contest sono previsti itinerari di gastronomia e turismo nella provincia di Salerno e conferenze stampa internazionali sulle tematiche legate all’olio d’oliva.
Da segnalare la distribuzione della EVO IOOC Buyers Guide, una importante guida riservata ai Buyers nella quale verranno presentati i vari produttori valutati per tipologie EVOO che verrà prodotta anche in giapponese in occasione della prima fiera internazionale in Giappone dedicata all’agro alimentare Made in Italy.

In particolare il giorno 18 maggio alle ore 10:30, sempre nelle sale del Savoy Beach si terrà una importante “Lectio Magistralis” sul tema “Narrazione e vendita dell’olio evo: marketing e passione”, a cura del giornalista Gerardo Antelmo, esperto del settore agroalimentare e curatore di diverse rubriche tematiche anche per la RAI, curatore marketing di diversi consorzi agroalimentari e attualmente editor per la rivista Gambero Rosso.

A concludere i lavori, un Gala Dinner, il 19 maggio, preceduto alle ore 17 dalla premiazione dei vincitori presso il sito archeologico di Paestum.

Narrazione e vendita dell’olio evo: marketing e passione

Speaker Gerardo Antelmo

giornalista di lunga esperienza nel settore parlamentare e internazionale, ha fondato la sua attività pubblicistica sulle tematiche dell’agroalimentare. Curatore di rubrica Rai nel settore food, ha scritto numerosi testi dell’agroalimentare, alcuni tradotti in quattro lingue. Ha coordinato il marketing comunicazionale, per conto dei relativi consorzi di tutela, del pomodoro Pachino IGP, dei salumi di Calabria IGP, del vino Marsala DOC, del vino Falanghina del Sannio DOC, della Mozzarella di Bufala di Amaseno, della Patata della Sila IGP. Relativamente alle politiche dei territori rurali ha coordinato il marketing per conto delle Provincie di Brescia e Salerno, delle Camere di Commercio, tra le quali quelle di Avellino, Ragusa, Siracusa, Napoli. Oggi per conto di Gambero Rosso è editor mondiale della prestigiosa guida dei ristoranti italiani nel mondo.

La Lectio Magistralis è riservata ai produttori iscritti a EVO IOOC, per accredito scrivere a [email protected]

18 maggio 2018

Ore 15.00
“I marchi nel mondo oleario. Le ragioni per tutelarli e gli errori da non commettere”.

Relatore: Dr.ssa Alessandra Tedesco responsabile Marchi dello Studio Barzanò & Zanardo Intellectual Property

Barzanò & Zanardo è dal 1878 al servizio della Proprietà Industriale.
Società leader di settore, offre una consulenza completa, tecnica e giuridica, in materia di marchi, brevetti, design, nomi a dominio, diritto d’autore e brand protection ad aziende di ogni genere e dimensione.

A seguire, incontri One To One, su prenotazione, per una consulenza gratuita (20 min)

ore 16.00
“Sistema a Supporto delle Decisioni per l’Olivicoltura”

Relatore: Dr. Diego Guidotti, R&D di Agricolus

Agricolus è la piattaforma per l’agricoltura di precisione che ottimizza il lavoro sul campo e fornisce agli operatori agricoli Sistemi di Supporto alle Decisioni.

Ore 16.30
“Mercato giapponese: dati statistici sull’importazione, condizioni per proporre oli EVO agli importatori e consigli per avvicinarsi al mercato nipponico”

Relatore: Miciyo Yamada, direttore del web-magazine ARTECIBO pubblicato in tre lingue italiano-inglese-giapponese.

Miciyo Yamada è la prima giapponese ad aver superato l’esame di degustazione dell’olio d’oliva italiano organizzato dal Mipaaf, membro del panel e del Laboratorio di DISTAL in Italia, e del JOOP (Japan Oil Oil Prize) organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone, è membro del Panel dell’EVO International Olive Oil Contest e di molti altri concorsi internazionali.

19 maggio 2018

Ore 10.30
“L’impatto della nuova normativa US FDA FSMA per l’esportazione in USA, sulle aziende italiane, con particolare riferimento ai Preventive Controls for Human Food (norma per i trasformatori) ed il Foreign Supplier Verification Program (normativa per gli Importatori)”.

Relatore: Dr. Claudio Gallottini, primo formatore ufficiale in Europa, del nuovo sistema di Alleanze create dalla US FDA

Ore 11.00
“Presentazione, pubblicità e tutela del Made in Italy nel settore dell’olio”

Relatore: Avv. Giorgio Rusconi Food Lawyer e Partner

Mondini-Rusconi Studio Legale, fondato nel 1969 lo Studio Legale offre una gamma completa di servizi legali alle imprese prevalentemente nei settori dell’intrapresa e della creatività italiana, con un Team di diritto alimentare.

ore 11.30
“Six thinking hats (Sei cappelli per pensare): problem solving strategico, soluzioni creative per orientare e raggiungere nuovi obiettivi”

Relatore: Dr.ssa Simona Colombo, consulente, progettista e formatrice per grandi e piccole aziende, si occupa in particolare della costruzione e personalizzazione di progetti nell’area della formazione e della comunicazione interna ed esterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.