Archivio Marzo 2001

Champagne su caviale e cavolfiore

I vini da non perdere > I vini del Mattino 0

Forse solo a Napoli è più facile trovare intenditori di champagne che di vino. La tradizione dei cuochi di corte, l’influenza sulle ricette del palato francofilo dell’aristocrazia, la presenza di un raffinato turismo internazionale, la cafoneria della camorra agro-vesuviana e la cialtroneria delle ricchezze alle bollicine accumulate negli anni Ottanta dall’imprenditoria mazzettara. Sia come sia,…  Leggi tutto »

Di Majo, il nobile Montepulciano

I vini da non perdere > I vini del Mattino 0

Non è certo molto facile parlare di Montepulciano in Campania. Come dei russi in Lettonia. È stato lui infatti il terribile nemico dell’Aglianico, della Falanghina, del Greco, del Piedirosso e di tutti i vitigni autoctoni regionali, la prima grande e seria minaccia dell’omologazione del gusto nel bicchiere. La sua esuberanza produttiva spinse incolti funzionari agricoli…  Leggi tutto »