E se le chiacchiere le facessimo col Gin? Ecco la ricetta

11/2/2021 766

Chiacchiere al gin mare
Chiacchiere al gin mare

di Bruno Sodano

Ci sono cose che non possono mancare durante determinate festività e una di queste sono sicuramente le chiacchiere a carnevale. Fragranti pezzettini di pasta fritta spolverati di candido zucchero a velo come fosse neve. Se rendessimo questo dolce “spiritoso”? Ecco per voi la ricetta ideata da Gin Mare che è un prodotto trasversale ed unico. Le sue note mediterranee lo rendono perfetto per drink inconfondibile, ottimo anche come ingrediente

per la preparazione di piatti creativi, dando un tocco di raffinatezza in più.

Quando si parla di abbinamento tra cibo e drink l’esperienza e professionalità sono fondamentali per la valorizzazione di ciò che si ha nel piatto e nel bicchiere e il Carnevale è stato un simpatico pretesto per mettere alla prova l’estro creativo del team Gin Mare per proporre nuove ricette. Il Carnevale

è allegria, la cucina carnevalesca non può che essere funny and sweet, passare una serata con gli amici più stretti facendo 4 chiacchiere sorseggiando un ottimo drink mangiando friabili chiacchiere: cosa si vuole di più? Ecco la ricetta che renderà felici tutti i gin lovers.

Chiacchiere al gin mare

Ricetta di Bruno Sodano

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 15 persone

  • • Farina 00 (250g) + Manitoba (250g)
  • • Uova (medie) 3
  • • Burro ammorbidito a temperatura ambiente (60g)
  • • Zucchero Vanigliato (70g)
  • • Gin Mare (50ml)
  • • Buccia di un limone e/o una arancia grattugiata
  • • Sale fino (5g)
  • • Olio per friggere Frienn Olitalia

Preparazione

1. Riunire tutti gli ingredienti ed impastare a mano (oppure utilizzando l’impastatrice con il gancio a velocità lenta fino a formare un impasto piuttosto solido e liscio)
2. Formare una palla, poi avvolgere con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 2 ore (oppure tutta la notte)
3. Stendere la pasta in una sfoglia molto sottile (a mano col mattarello o con sfogliatrice -va bene anche la classica macchina per pasta fresca)
4. Formare delle strisce larghe di 3cm e lunghe 20cm da annodare (oppure dei rettangoli di circa cm 10x5 facendo due tagli al centro)
5. Friggere in abbondante olio frienn a 175° rigirando le chiacchiere dai due lati in modo veloce
6. Estrarre le chiacchiere quando saranno dorate e porre su carta assorbente per scolare l’olio in eccesso
7. Far raffreddare e quindi setacciare con abbondante zucchero finissimo o a velo prima di servire
8. Conservare in luogo fresco ed asciutto (scoperte oppure coperte da un tovagliolo di carta; non mettere in scatola chiusa perché si rammolliscono)
9. Enjoy