I sei giovani pizzaioli preferiti dal Corriere della Sera

28/1/2017 4.5 MILA
Corriere della sera
Corriere della sera

Bello vedere come la platea dei pizzaioli napoletani si stia allargando e arricchendo di nuovi protagonisti giovani. Giovanissimi. In questa classifica di Anna Paola Merone pubblicata sul Corriere della Sera e poi on line sono segnalati sei giovani che noi seguiamo da sempre. Ed è una bella soddisfazione vedere che una collega che non conosco se non per firma sia sulla stessa lunghezza d’onda senza che ci sia stato alcun contatto. La convinzione che, al di là delle polemiche lanciate dagli sfigati o di chi vuole restare solo e unico, la percezione di questo fantastico mondo è in crescita.

Ciro Oliva

Ciro Oliva
Ciro Oliva>

Nella rassegna sui dieci personaggi che conteranno nel 2017 avevamo segnalato un solo pizzaiolo: Ciro Oliva. L’ennesima conferma della forte personalità di questo ragazzo che trasmette nel suo lavoro la storia e l’energia del rione Sanità

Ciccio Vitiello

Ciccio Vitiello
Casa Vitiello Tuoro Ciccio Vitiello Pizza Vesuvio con grano arso

Nuova sede e rinnovato successo per quest’altro giovanissimo campione casertano.

Salvatore Lioniello

Paradise. Salvatore Lioniello la pizza ortolana
Paradise. Salvatore Lioniello la pizza ortolana

La personalità c’è, la cura per il look anche. La fissazione per l’impasto sfiora la malattia: anche Salvatore è destinato ad un grande successo. A nostro giudizio deve solo alleggerire il topping, ma le sue pizze sono nuvolele.

Diego Vitagliano

Pizzeria 10 di Diego Vitagliano
Pizzeria 10 di Diego hVitagliano

Eccolo Dieguito, il primo pizzaiolo con l’orto, un canottiere della prima ora che seguamo da sempre.

Carlo Sammarco

Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 scarole alici
Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 scarole alici

Scoperto da Tommaso Esposito, come tutti del resto, quando stava alla Cantina dei Mille, Carlo ora ha contribuito a creare la città della pizza ad Aversa dove nell’ultim oanno ci sono state quattro aperture.

Valentino Tafuri

Valentino Tafuri, pizzeria Tre Voglie
Valentino Tafuri, pizzeria Tre Voglie

Nella Salerno degli spazi immensi della piana del Sele ricca di biodiversità Valentino regala una interpretazione originale.

Conclusioni
Interessanti le novità e le implicazioni di questa selezioni del Corriere.
1-Cinque su sei pizzaioli lavorano fuori Napoli
2-Tre su sei sono di Caserta, la provincia più vivace nel mondo della pizza come testimonia la nostra ultima guida alle migliori pizzerie di Caserta nella quale ne sono rientrate ben 26! Un numero destinato a crescere.
3-Ciascuno di questi sei giovani è concentrato sul lavoro.
4-Quattro su sei sono “Canottieri”.