Globe Cafè a Torrecuso, irrinunciabile tappa sul Taburno

18/6/2020 2.5 MILA

di Tiziano Terracciano

Oggi, con un amico, sono diretto a Torrecuso, città dell’Olio e del Vino, per fare scorta di Nettare degli Dèi presso la cantina de La Fortezza.

La Fortezza - veduta
La Fortezza – veduta
La Fortezza - ingresso cantina
La Fortezza – ingresso cantina
La Fortezza - banco assaggi
La Fortezza – banco assaggi

Da quando abbiamo scoperto la praticità e soprattutto l’eccelso rapporto qualità/prezzo dell’Aglianico preservato in Bag in Box da 5 litri non ne possiamo più fare a meno! In cantina costa 9 euro a Box da 5 litri, il rubinetto salvagoccia impedisce che l’aria entri a contatto con il vino e permette una ottimale conservazione fino all’ultima goccia.

La Fortezza
La Fortezza

Per le occasioni importanti non manca naturalmente un’ampia selezione di vini più strutturati.

Torrecuso
Torrecuso
Globe cafe' - Torrecuso
Globe cafe’ – Torrecuso

Quando siamo a pochi km dalla destinazione chiamo un amico che abita in paese per farci consigliare un locale dove fermarci per un aperitivo.

Globe cafe' - Giallo Janara, Rosa Nurca, Cappuccetto Rosso - dal web
Globe cafe’ – Giallo Janara, Rosa Nurca, Cappuccetto Rosso – dal web

Manco a dirlo due volte che si fa trovare in centro ad accoglierci e ad accompagnarci al Globe Cafè, una caffetteria e wine-cocktail bar gestito da Angelo Zotti, una persona che ama il proprio territorio e fa di tutto per promuoverlo attraverso la proposta dei prodotti peculiari quali vini, salumi e formaggi, non senza una mirata preparazione. Infatti sul suo bigliettino leggiamo: Barman AIBES, Sommelier AIS e assaggiatore ONAF.

Globe cafe' - assaggi di Falanghine del Sannio - dal web
Globe cafe’ – assaggi di Falanghine del Sannio – dal web

Nel menù vengono proposti taglieri di salumi e formaggi del territorio, e soprattutto tanti cocktail che, traendo spunto dalle conoscenze di barman e sommelier, hanno come base i vini del territorio. Angelo è un amante del Rosato del Taburno, un vino che a suo dire è anche il più sottovalutato della zona e che pertanto è sempre tra i primi nelle sue proposte. I suoi cavalli di battaglia sono: -il “Cappuccetto Rosso” fatto con Vino Aglianico del Taburno Rosato Docg, liquore Passoà e crodino twist ai frutti rossi, quello che egli definisci anche il più “ruffiano” dei suoi drink in quanto ha una spiccata dolcezza che piace a molti; -il “Rosa Nurca” fatto con Vino Aglianico del Taburno Rosato Docg, liquore di Mela Annurca Campana e “Tonica essenza di legno di rovere”; il “Giallo Janara” fatto con Vino Falanghina del Sannio Dop, liquore Strega di Benevento, Ginger beer Cortese, fettina di lime o limone, cimetta di menta e fettina di zenzero. Ho assaggiato il piacevole “Cappuccetto Rosso”, ma quello che mi ha fatto letteralmente impazzire è stato il più Sannita di tutti, il favoloso “Giallo Janara”!

Globe cafe' - Giallo Janara
Globe cafe’ – Giallo Janara

Naturalmente le proposte non si fermano a questa triade e continuano con in Mojito Sannio Rosso,il Moscardino con spumante di Moscato del Sannio, il Mojito Sannio Bianco e così via. Non manca neppure una ricca selezione di vini di aziende locali da poter acquistare a prezzi giusti e portar via o anche da acquistare a calice da degustare accomodandosi al banco o ad uno dei tavolini della sala interna o all’esterno in piazza. Alla caffetteria ci pensa la moglie Dina che, ricca di inventiva come il marito, propone le sue specialità calde e fredde.

Globe cafe' - Cappuccetto Rosso
Globe cafe’ – Cappuccetto Rosso

Posti come questi non si dimenticano e viene voglia di frequentarli assiduamente! Peccato la lontananza! Ma rientrerà obbligatoriamente nei programmi di viaggio ogni qual volta ci si ritroverà a percorrere le sinuose curve della Dormiente del Sannio!

Globe cafe' - creme di caffe' 2020 di Dina dal web
Globe cafe’ – creme di caffe’ 2020 di Dina dal web

Proseguiamo per andare ad acquistare il vino non prima di averci fatto consigliare una sosta al Forno Oliveto, distante poche centinaia di metri dalla cantina, dove veniamo avvolti dal profumo del pane fatto con farine di Paduli e dove facciamo scorta di pezzi da 1 kg (2 euro/pz).

Panificio Oliveto - Pane
Panificio Oliveto – Pane

A poche centinaia di metri ci viene consigliata anche l’Azienda Agricola Coletta dove Carlo, prima dell’acquisto, ci fa assaggiare gli oli prodotti dalle olive dei propri oliveti. Ad 8 euro al litro è proposto un blend fatto dalla spremitura di olive di varietà Femminella, Racioppella e Frantoiana.

Azienda Agricola Coletta - olio di olive varieta' Ortice
Azienda Agricola Coletta – olio di olive varieta’ Ortice
Azienda Agricola Coletta - La Falanghina
Azienda Agricola Coletta – La Falanghina
Azienda Agricola Coletta - uno degli oliveti
Azienda Agricola Coletta – uno degli oliveti
Azienda Agricola Coletta - riunione dei propri maialini
Azienda Agricola Coletta – riunione dei propri maialini

A 10 euro al litro il monocoltura Ortice che si accoppia divinamente con il pane dell’Oliveto. Non a caso già Virgilio nelle sue Georgiche scriveva : “Iuvat olea magnum vestire Taburnum” – “Conviene rivestire di oliveti il grande Taburno”! Carlo inoltre alleva maiali con i quali fa purtroppo solo produzioni per la sua famiglia di alcuni salumi che quando li vedi appesi ti fanno venire l’acquolina in bocca, e produce un ottimo Aglianico e una favolosa Falanghina!

Globe Cafè
Piazza Caracciolo 2
82030 Torrecuso (BN)
Tel. 0824 872048
https://www.facebook.com/Globe-Cafe-di-Dina-e-Angelo-Zotti

Azienda Agricola Coletta
Via Tora II 26
82030 Torrecuso
Tel. 347 4490835