Il cibo e l’arte, l’arte del cibo

18/1/2021 598
Bacco - Caravaggio
Bacco – Caravaggio

di Marco Milano

Firenze e gli Uffizi sanciscono quello che era ormai certezza consolidata: il cibo è arte. E l’inizio da domenica (17 gennaio) di una “serie a puntate” via social di incontri con grandi chef per “parlare” ogni settimana dei capolavori a tavola della storia dell’arte ne è la gradita conferma. “In #Uffizidamangiare, nuova serie di brevi filmati che il museo fiorentino si accinge a lanciare sul canale Facebook @uffigalleries – hanno spiegato dai canali ufficiali dalle Gallerie degli Uffizi – ogni domenica, a partire dal 17 gennaio, le Gallerie posteranno un video nella quale un noto cuoco o personaggio del mondo enogastronomico sceglierà un’opera dalle collezioni e, ispirandosi agli ingredienti raffigurati (frutta, verdura, carni, pesce), proporrà al pubblico ricette o cucinerà pietanze durante il video stesso.

Dario Cecchini
Dario Cecchini

Obiettivo della serie è illustrare e approfondire l’intimo legame che – soprattutto attraverso l’intrigante genere della natura morta – unisce da sempre l’arte della pittura a quella della gastronomia”. In programma per “Uffizi da mangiare” l’incontro di Fabio Picchi, volto noto in tv e testimonial della cucina toscana, patron del “Cibrèo” di Firenze “discutere” del “Ragazzo con pesce”, settecentesca opera di Giacomo Ceruti ma anche Dario Cecchini, macellaio e ristoratore di Panzano in Chianti, famoso per aver portato in cucina i versi della Divina Commedia, “decanterà” di “Dispensa con botte, selvaggina, carni e vasellame” di Jacopo Chimenti detto L’Empoli, pittore fiorentino del Cinquecento.

Empoli - selvaggina e varie
Empoli – selvaggina e varie

Tra gli “episodi” in calendario si scopre che sarà protagonista anche la chef stellata Valeria Piccini, del ristorante “Da Caino”, a Montemerano nel grossetano e la “Natura morta” dell’Empoli. Da “L’ora d’Aria” di Firenze inoltre, un altro chef stellato, Marco Stabile a confronto con i “Peperoni e uva” di Giorgio De Chirico. Insomma un’iniziativa che mette insieme cibo e arte, il cibo nell’arte e l’arte nel cibo, connubio ormai consolidato, a sancire che la tavola è molto più che semplice nutrimento. La rassegna andrà in onda ogni domenica sino a primavera inoltrata, annunciati già tra gli altri “protagonisti” anche opere di Caravaggio, Felice Casorati, Giovanna Garzoni “in compagnia” di chef famosi chiamati a discettare di colori e sapori.

Van Aelst - melograna
Van Aelst – melograna