Il nuovo menù e la nuova carta dei vini del Cortile Siciliano a Tremestieri Etneo

16/9/2022 360

Cortile Siciliano
Via Marletta, 9, 95030 Tremestieri Etneo (CT)

di Francesco Raguni

In quel di Tremestieri Etneo, si trova un locale affascinante, dall’aspetto moderno, che riesce ad unire il concetto di pizzeria a quello di ristorante senza strafare. Stiamo parlando del Cortile Siciliano.

Cortile Siciliano - Cantina
Cortile Siciliano – Cantina
Cortile Siciliano - Interno
Cortile Siciliano – Interno
Cortile Siciliano - Interno
Cortile Siciliano – Interno

Il menù comprende sia una parte dedicata alle pizze che una parte più da ristorante, comprensiva di antipasti, primi e secondi. A spiccare al suo interno, sono certamente i paccheri alla norma estiva, piatto premiato da Eccellenze Italiane nel 2017. Chef Franceso Daidone ha concepito questo primo pensando a quello che risulta uno dei piatti iconici della cucina catanese, la pasta alla norma. Inalterata nel gusto, ne sono state rivisitate le lavorazioni delle singole materie prime. Adesso, alla base si trova una mousse di ricotta salata, su di questa viene adagiato il pacchero, cotto in brodo di pomodoro e saltato con pomodoro datterino e melanzane fritte, infine a completare il piatto una mollica di pane croccante aromatizzata da un’emulsione al basilico.

Cortile Siciliano - La cantina
Cortile Siciliano – La cantina

In abbinamento a questo primo, il sommelier Giorgio D’Amore ci ha suggerito un vino firmato Federico Graziani.

Cortile Siciliano - Etna Rosso - Graziani
Cortile Siciliano – Etna Rosso – Graziani

Si tratta di un Etna Rosso dal tannino molto vellutato, più beverino rispetto ad un classico rosso, e dall’acidità non marcata. A proposito di vini, il Cortile Siciliano, questa estate, non ha cambiato solamente menù, ma ha completamente rivoluzionato la sua carta. Precedenza al territorio, questo è certo, ma con un occhio che guarda al di fuori delle mura regionali. Che sia una bollicina o un vino rosso o ancora un vino liquoroso, spicca la varietà di nomi offerti tanto dal territorio dell’Etna quanto dall’altro versante della Sicilia.

Tornando però al territorio etneo non possiamo non menzionare Quota N, un altro rosso, firmato però da Eduardo Torres Acosta. Formatosi da Franchetti, ha deciso di mettersi anche in proprio.

Cortile Siciliano - Quota N - Torres
Cortile Siciliano – Quota N – Torres

In questo caso abbiamo un vino del 2019, molto elegante, dall’acidità marcata, che porta durante la seconda – terza bevuta al palato note minerali e terziari di fruttato. A questo prodotto vinicolo, si abbina la Maestro del Cortile, cioè l’evoluzione di quella pizza prima nota come Cortile Siciliano. Adesso sono stati eliminati i porcini e la preparazione viene realizzata con fior di latte, burrata, breasola punta d’anca, pesto di pistacchio (prodotto dallo stesso locale), farina e granella di pistacchio.

Cortile Siciliano - Duetto
Cortile Siciliano – Duetto
Cortile Siciliano - Duetto
Cortile Siciliano – Duetto

Le pizze, firmate da Ignazio Barcella, si dividono in due sezioni: tradizionali e contemporanee. E a proposito di contemporanee, nel menù è presente anche una pizza nata dall’incontro tra il pizzaiolo e lo chef. Il suo nome è duetto: sulla base di fior di latte, viene adagiato un carpaccio di manzo salagionato, una fonduta di Normanno, nocciole tostate e infine scaglie di tartufo. In abbinato, il sommelier ha proposto una bollicina firmata De Bartoli. Qui ci spostiamo nelle zone di Marsala, si tratta di uno spumante (metodo classico Brut) che ben si sposa con la sapidità della pizza in questione.

Cortile Siciliano - TerzaVia - Bartoli
Cortile Siciliano – TerzaVia – Bartoli

In carta, come detto sopra, sono presenti anche dei vini dolci, da dopo pasto. Tra quelli extra Sicilia, spicca sicuramente un passito di Castello della Sala. Firmato Antinori, dall’uvaggio molto ricco, porta al palato un sapore dolce, che – per tutta la bevuta – non risulta mai stucchevole.

Cortile Siciliano - Muffato della Sala - Antinori
Cortile Siciliano – Muffato della Sala – Antinori

Il menù, in definitiva, si conferma – sulla falsa riga di quello precedente – vario, ma mai esagerato. Il rischio di avere in carta sia delle pizze che dei primi o secondi che siano è di creare confusione, anche nel cliente stesso. Al Cortile questo non accade, anzi. I secondi, peraltro, sono tutti correlati alla carne: principalmente rossa, ma anche bianca (come nel caso del galletto). Sono presenti diversi tagli, sia in menù che fuori. Quest’ultimi, infatti, variano in base alla disponibilità. E con essi cambia anche la razza, la frollatura e il costo al kg.

Cortile Siciliano - Selezione di carni
Cortile Siciliano – Selezione di carni

Se dovessimo descrivere, invece, con una parola la rivoluzione apportata alla carta dei vini, probabilmente quella più corretta sarebbe ricercatezza. Non si tratta di vedere i soliti nomi, ma di andare oltre e fare un viaggio alla scoperta di etichette vinicole meno blasonate tra i non appassionati, ma che inducono a scoprire.

 

Cortile Siciliano a Tremestieri Etneo (CT)

Il menù completo: https://cortilesiciliano.it

Posizione: Via Marletta, 9,

Orari: Aperto tutti i giorni (19:30 – 00:00)

Tel: 095 2162264

Cell: 388 8089044

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.