Il Taurasi Riserva 2009 B. M. Joaquin A. A. conquista il mondo. All’asta Bolaffi tre lotti per un totale di nove bottiglie

31/10/2018 1.8 MILA
Bolaffi
Taurasi Riserva 2009 B. M. Joaquin A. A.

di Antonella Amodio
C’è da essere soddisfatti per l’interesse del mondo nei confronti dei vini campani, e italiani in generale. I grandi vini tricolore sono sempre più presenti nelle grandi aste internazionali, dove fino a pochi anni fa il cento per cento di bottiglie battute erano francesi. Oggi, almeno il trenta per cento riguarda i nostri vini rossi, sopratutto toscani e piemontesi. Il 22 Novembre prossimo l’ Aste Bolaffi del Gruppo omonimo, che allestisce vendite all’incanto di oggetti e vini da collezione, batterá tre lotti, per un totale di nove bottiglie, di Taurasi Riserva 2009 B. M. Joaquin A. A. con base di partenza di 500 € cadauna.

Bolaffi
Asta Bolaffi

La produzione totale del Taurasi Riserva 2009 è di sole 120 bottiglie già completamente esaurite. Raffaele Pagano, proprietario e mente dell’azienda Joaquin, produce vini fuori dall’ordinario, unici e difficile da replicare. Non convenzionali, mai scontati e non per tutti. I suoi vini bianchi sfidano il tempo e i rossi sono immortali.

Ai pochi fortunati che potranno accaparrarsi una bottiglia di Taurasi Riserva 2009 B.M., anticipo che verranno rapiti dal colore rosso granato che annuncia uno spettro di profumi dalla frutta rossa alle spezie, dal tabacco ai toni balsamici, a nuance di fumo e resine, con ottima coerenza gusto – olfattiva dalla quale emergono la straordinaria classe dei tannini perfetti, la salinità e l’acidità. Un vino raffinato e affascinante, con caratteristiche per nulla scontate, che si distingue anche per la forte attitudine all’invecchiamento.

Joaquin
Contrada Carrani 83030 Montefalcione ( AV)
Tel. 0825 1882550
[email protected]

4 commenti

    Antonio

    (31 ottobre 2018 - 14:01)

    Peccato che la 2009 non fu una buona annata…

      Antonella Amodio

      (31 ottobre 2018 - 16:01)

      Peccato che si generalizzi sempre. La 2009 è stata una splendida annata in vari posti dell’ Italia, a “macchia di leopardo” come si suol dire. I vini prodotti nel 2009 assaggiati dalla critica enologica ( sempre in alcuni areali ) non avevano entusiasmato nell’immediatezza. È nella maturazione, nell’affinanamento che si stabilisce, per alcune denominazioni, la qualità. Il Taurasi Riserva 2009 Joaquin – e non solo – ne è la dimostrazione.

        Antonio

        (31 ottobre 2018 - 20:51)

        Non ho generalizzato, parlavo proprio dell’areale del Taurasi…

          Antonella Amodio

          (1 novembre 2018 - 01:54)

          Il territorio interessato alla produzione del vino Taurasi comprende i comuni di Taurasi, Bonito, Castelfranci, Castelvetere sul Calore, Fontanarosa, Lapio, Luogosano, Mirabella Eclano, Montefalcione, Montemarano, Montemiletto, Paternopoli, Pietradefusi, Sant’Angelo all’Esca, San Mango sul Calore, Torre Le Nocelle e Venticano della provincia di Avellino. Molto ampio Antonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.