Impastatori Pompetti a Roseto degli Abruzzi, in Abruzzo le grandi pizze di pesce

14/7/2020 1.6 MILA

Impastatori Pompetti Roseto degli Abruzzi (TE)
Via Guglielmo Marconi, 18-21
Tel. 085 894 1479

Luigi e Francesco Pompetti

 

di Barbara Guerra

Quale gioia trovare delle pizze con il pesce veramente ben fatte! Escludendo le alici che sulla pizza sembrano esserci nate e il trionfo attuale dei gamberi che la sfangano nella maggior parte dei casi abbinati alla burrata, il resto lascia spesso delusi. Invece, a Roseto degli Abruzzi, il pesce si adagia golosamente su un’ottima pizza.

Si chiamava Tropical Due, storica pizzeria di Roseto degli Abruzzi in provincia di Teramo, e da un po’ di tempo ha cambiato il suo nome in Impastatori Pompettipresente nell’ultima edizione di 50 TOP PIZZA.

Da qualche anno, infatti, ad impastare non è più solo il padre Luigi ma anche il figlio Francesco. Forte di un percorso di formazione da chef che lo ha visto impegnato anche nella brigata di Mauro Uliassi, si completa come lievitista e porta tra i banchi una personale interpretazione di pizza.

Se chiedi a Francesco Pompetti quale sia la sua pizzeria preferita ti risponderà i Tigli di Simone Padoan, e a lui si ispira con una proposta di pizze a spicchio farcite con ogni ben di Dio. Ha l’intelligenza però di non copiare e soprattutto di non imitare senza ragionare.

Partendo da basi di impasto squisite che prevedono l’uso di farine selezionate, a volte anche fermentazioni spontanee e impasti particolari come quello con acqua di mare, lievito madre e plancton, usato principalmente con abbinamenti di mare, arriva ad un risultato originale molto apprezzabile.

Qui si trovano vari stili ma quello che dovete fare per assaporare al meglio il lavoro di Francesco è un percorso di degustazione. Un impasto masticabile e scioglievole, profumato, intenso che richiede di essere accompagnato da ingredienti di farcitura forti e in equilibrio tra loro. Ogni pizza è completata, spesso direttamente al tavolo, con un olio extravergine d’oliva diverso. Ogni incrocio di ingredienti trova dunque il suo giusto olio in una carta molto ben curata.

Chi ama impastare non può non cimentarsi nel pane e non si fa eccezione qui. Primo assaggio allora, semplice e ben fatto: pane e olio. In carta poi anche vari tipi di arrosticini, siamo in Abruzzo, non dimentichiamolo.

 

Golosa, minerale e con il contrappunto della dolcezza la pizza con impasto al plancton e acqua di mare, condita con gamberi, burrata e carpaccio di zucchine. Apertura apparentemente semplice ma sorprendente nell’aromaticità dell’impasto e nella capacità di restituire in bocca sia la dolcezza che le note erbacee e iodiche.

Impastatori Pompetti- Roseto Degli Abruzzi, Il mio Pomodoro

Sorprendete la Mio Pomodoro, pizza fritta e poi asciugata in forno con alla base un impasto in cui la farina viene lavorata con una fermentazione spontanea di pomodoro. Condita con burrata, abbondante polvere di pomodoro del Piennolo e pesto di basilico disidratato. Una vera concentrazione di gusto e la possibilità di osservare come intorno al concetto di Margherita si possa dire ancora qualcosa di nuovo.

Altro bell’assaggio è la pizza al padellino cotta a vapore completata con cipolla caramellata, crudo di tonno rosso e Katsuobushi. Risultato molto gradevole, grasso e marino allo stesso tempo.

Batteria di degustazione che si chiude per noi con la pizza dedicata a Mauro Uliassi, di nuovo l’impasto al plancton, condita con un’abbondante stesa di tagliatelle di seppia (piatto icona dello chef tristellato marchigiano), granita di ricci e alga essiccata. Un mare pescoso, tra Adriatico e Ionio, con tutti i suoi profumi.

 

Resta la voglia di tornare per continuare ad assaggiare queste belle pizze, tante che parlano d’Abruzzo come quella con genziana e capra arrostita.

Una buona cena trascorsa osservando come convivono le due generazioni rispettando e accompagnando la clientela verso questo nuovo percorso gastronomico. Infatti in carta sono presenti molte  pizze con impasto tradizionale farcite con ottimi ingredienti e ben allineate al territorio come la bianca con formaggi, guanciale e porcini, giusto per fare un esempio.

Una pizzeria allegra, con una buona proposta di vini tra cui qualche interessante vino naturale, una bella clientela che ha accolto con piacere la rotta più innovativa e si fonde con chi ha gusti più classici.

 

Impastatori Pompetti a Roseto degli Abruzzi
Via Guglielmo Marconi, 18-21 
Tel. 085 894 1479

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.