In vino Veritas con Altocampo, Nasti e Iovino


24/12/2022 715 LETTURE
La bollicina di Altocampo
La bollicina di Altocampo

di Simona Mariarosaria Quirino

In Vino Veritas è stata la due giorni dedicata al vino nel Comune di Torre del Greco a Villa Macrina, una kermesse che fa parte del ciclo di eventi enogastronomici De Gustibus Historia al quale hanno aderito varie città vesuviane. A far degustare i loro prodotti le aziende Altocampo e Iovino e la Nasti Distribuzione che da poco ha anche aperto un’enoteca nel quartiere Chiaia di Napoli. Altocampo è sceso “in campo” con il suo Asprinio spumantizzato metodo classico, che ha finalmente ottenuto il dosaggio zero in etichetta, rientrando così tra le bolle più ricercate campane. I proprietari sono giovani imprenditori che si danno da fare per essere presenti sul mercato con bottiglie sempre più di qualità e con sempre più novità.

I vini offerti dalla Nasti Distribuzione
I vini offerti dalla Nasti Distribuzione

Bella anche la confezione regalo prevista per le feste  natalizie, periodo in cui saranno in vari locali dell’aversano per degustazioni e brindisi. In degustazione per l’evento torrese anche i vini di Antonio Iovino che ha collezionato quest’anno una serie di traguardi di cui andare fiero.

Antonio Iovino con l'etichetta Vigna Solfatara
Antonio Iovino con l’etichetta Vigna Solfatara

In primis il premio del festival di Merano andato alla Falanghina 2020 e il riconoscimento dell’azienda come eccellenza imprenditoriale campana da parte della Camera di Commercio. E poi c’è la Vigna Solfatara, la nuova etichetta di Piedirosso e Falanghina con questa sottodenominazione dei Campi Flegrei riconosciuta unicamente al terroir di Iovino. 1253 bottiglie numerate e pronte per le tavole più esigenti. Come i vini distribuiti da Nasti che per l’occasione offre quelli dell’azienda Nugnes, Aglianico e Falanghina. Freschi entrambi come l’idea che hanno avuto i Nasti dell’enoteca a Chiaia, dove sono impegnati oltre che nella vendita anche in incontri enogastronomici a tema. Come quello dell’evento torrese. Un’occasione per fare avvicinare tutti a delle realtà interessanti nel panorama dell’offerta di vini campani.

I proprietari di Altocampo
I proprietari di Altocampo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.