La pasta integrale, ecco una degustazione sulla qualità che troviamo allo scaffale

1/2/2020 1.7 MILA

Dopo la degustazione ala cieca di pasta italiana, il team di Roberto Rubino ci riprova con la pasta integrale. Un prodotto sempre più diffuso sugli scaffali e consigliato da molti perché oltre ad avere fibre contiene il mitico picco glicemico di cui tutti parlano.
Un tema controverso, anzitutto perchè le paste artigianali in genere contengono comunque sempre due o tre grammi di fibra, poi perchè se il grano non è coltivato bologicamente è proprio sulla crusca che si concetrano i pesticidi usati nelle coltivazion iintensive.
Dunque la alimentazione con prodotti non certificati biologici apre le porte a molte incognite.
Sul piano gastronomico vale il discorso che si fa con le pizze: l’integrale accentua l’odore del grano e dunque richiede sughi moto più forti. Uno spaghetto al pomodoro con la pasta integrale diventa squlibrato per intenderci.
Bene ecco le considerazioni e i risultati di questa seconda degustazione.
LI LEGGETE CLICCANDO QUI

pasta integrale