La ricetta: Spaghettini al limone con dentice

9/11/2020 979

Spaghettini al limone con dentice
Spaghettini al limone con dentice

Vi sarà sicuramente capitato di cucinare un bel pesce (non di allevamento!) al forno e, un volta pulito e impiattato, guardare con la lacrimuccia a testa, lisca e altri poveri resti da buttar via. E’ infatti quest’ultima una parte preziosa per brodi o brodetti, anche se spesso non si ha modo di utilizzarla.
Questa volta vi proponiamo una ricetta di mare deliziosa, sfruttando tutto il possibile di un dentice, oltre che gli spicchi e il succo del limone sfusato di Amalfi per un piatto di spaghettini davvero speciale e facile da fare.

Spaghettini al limone con dentice

Ricetta di Virginia Di Falco

  • 40 minutiTempo di preparazione
  • 10 minutiTempo di cottura
  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di spaghettini
  • 1 kg di dentice
  • 2 limoni non trattati (qui abbiamo usato sfusati amalfitani)
  • 2 spicchi di aglio
  • abbondante olio extravergine di oliva
  • qualche fogliolina di prezzemolo
  • sale qb
  • pepe a piacere

Preparazione

Far cuocere in forno il dentice pulito in una teglia con uno spicchio di aglio, dell'olio extravergine di oliva, mezzo bicchiere d'acqua, qualche foglia di prezzemolo e uno dei due limoni tagliato a spicchi. Una volta cotto, pulirlo e lasciare i filetti da parte. Raccogliere testa, lische e resti del pesce (senza prezzemolo e limone, altrimenti si rischia di far prevalere l'amaro) in una casseruola, con 2 bicchieri d'acqua e far ridurre il brodo per circa 15-20 minuti, fino a quando diventa bello denso. Filtrare e tenere il brodetto da parte. Mettere a bollire l'acqua per la pasta.
In una padella lasciar imbiondire nell'olio extravergine uno spicchio di aglio (che poi toglierete); aggiungere il brodetto e far tirare ancora un paio di minuti.
SULLA COTTURA DELLA PASTA. Gli spaghettini che abbiamo utilizzato cuociono in 7 minuti e ci siamo regolati così: 5 minuti in acqua leggermente salata, 2 minuti risottati nel brodetto di dentice. Spegnere il fuoco e, ancora in padella, aggiungere velocemente i filetti di dentice, un paio di cucchiai di succo di limone, e, a piacere un po' di pepe macinato al momento. Servire con uno spicchietto di limone a decorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.