Lacryma Christi Bianco 2014 doc Cantine Matrone

16/9/2020 396

Non solo Fiano e Falanghina, anche i bianchi del Vesuvio esprimono una potenzialità incredibile sui tempi lunghi. Lo ha già dimostrato ampiamente Villa Dora, ma adesso arrivano altre conferme, anche se non commerciali. Come per esempio il buonissimo Lacryma Christi bianco 2014 di Cantine Matrone, prima annata di vendemmia, che a distanza di sei anni si presenta in maniera ricca, perfetta, esuberante e dotata di una interessante complessità tipica dei bianchi da territorio vulcanico, anche se lavorati solo in acciaio. L’autore è Andrea Matrone, che ha vendemmiato in Australia, Nuova Zelanda, Napa Valley dopo la laurea in Agraria a Portici e la specializzazione in Enologia a Firenze. Ora Andrea è alla sua quinta stagione a Boscotrecase, proprio nei luoghi dove la sua famiglia si è insediata da almeno un secolo e mezzo. Siamo convinti che ci regalerà bellissime sorprese, in attesa del piedirosso allevato ad alberello.

CANTINE MATRONE
BOSCOTRECASE
Via Tenente Luigi Rossi, 16
Tel. 3392841451
www.catinematrone.it
Ettari: 4,5

Cantine Matrone, arriva l’alberello sul Vesuvio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.