Le bombe e le ciambelle fritte di Marotta ad Anzio: golose protagoniste delle sere d’estate

20/6/2020 2.3 MILA
Maria e Claudia Marotta
Maria e Claudia Marotta

di Floriana Barone

Leggere, soffici, zuccherose, calde e, soprattutto, irresistibili: le bombe e le ciambelle fritte del bar pasticceria Marotta di Anzio sono un’istituzione in questo tratto del litorale laziale.

Le bombe e le ciambelle fritte di Marotta
Le bombe e le ciambelle fritte di Marotta

Anima di questa pasticceria è Claudio Marotta, il suo fondatore, che ha iniziato a muovere i primi passi in questo settore all’età di undici anni, accanto allo zio, in un laboratorio di Anzio che all’inizio realizzava solo lievitati. Nel 1976 Claudio ha aperto un altro locale, ma non faceva vendita al dettaglio. Poi, nel 1979 ha acquistato la sede di via Filibeck, che allora era grande circa la metà del locale attuale: nei primi anni Ottanta Claudio Marotta era l’unico pasticcere di Anzio, Lavinio e Lido dei Pini a vendere le ciambelle e le bombe fritte e farcite. Una golosa specialità che Claudio Marotta ha introdotto nel 1980, di ritorno da un viaggio in Spagna, a Tarragona (Costa Dorata), durante il quale è rimasto colpito dal profumo inebriante delle bombe e delle ciambelle fritte sul momento da una pasticceria molto affollata del posto. E così Claudio è tornato ad Anzio e ha messo a punto la sua ricetta dei lievitati, che all’epoca non erano ancora così diffusi tra i locali del litorale laziale.

Pasticceria Marotta - Le bombe durante la lievitazione
Pasticceria Marotta – Le bombe durante la lievitazione

Oggi questa storica pasticceria ogni giorno farcisce le bombe con crema, nutella, nutella bianca o marmellata: Quali sono i segreti di tanta bontà? Una particolare attenzione alla lunga lievitazione dei prodotti e alla selezione di ingredienti di ottima qualità: farina di grano tenero 00, burro, zucchero, uova freschissime (allevate all’aperto), sale, zucchero invertito, malto d’orzo, lievito di birra e aromi naturali. Le ciambelle e le bombe vengono poi fritte in olio di arachidi e tuffate, ancora bollenti, nello zucchero semolato.

Le bombe e le ciambelle di Marotta
Le bombe e le ciambelle di Marotta

Durante le lunghe sere d’estate, i clienti aspettano con pazienza il loro turno per ordinare sul bancone una ciambella bollente di Marotta o una bomba ripiena, da mangiare camminando per il centro della città o seduti su un tavolino esterno del bar. Oggi Claudio ancora lavora in laboratorio con passione e dedizione accanto al nipote e alla sua famiglia: le figlie Maria e Claudia Marotta affiancano il papà nella gestione del locale, custodendo gelosamente i segreti del pasticcere di famiglia.

Marotta - Anzio
Marotta – Anzio

Bar Pasticceria Marotta
Via Filibeck, 17,

00042 Anzio RM
Tel. 3398957761

La pasticceria è aperta tutti i giorni nel periodo estivo: dalle 7 alle 13 e dalle 17 alle 00. Giorno di chiusura invernale: il martedì.

Bombe e le ciambelle tutto l’anno a colazione e, da maggio a settembre, anche di sera, dalle 20 in poi.
Facebook