LeAlture 2018: un menu a quattro mani per ricordare il giovane chef Stefano Leonardi

15/5/2018 1.6 MILA
Davide Botta, Leandro Luppi e Alberto Basso
Davide Botta, Leandro Luppi e Alberto Basso

Il 25 maggio torna la manifestazione che unisce alta cucina, amicizia e scopi benefici.

L’edizione 2018 de LeAlture, in scena al ristorante Trequarti a Spiazzo (VI), vedrà come protagonisti lo chef resident Alberto Basso e lo chef Diego Guidi dell’Antica Osteria Magenes di Barate di Gaggiano (MI). Un intero menu a quattro mani che avrà in abbinamento i vini dell’Azienda Loredan Gasparini selezionati da Christian Danese, sommelier del ristorante Trequarti.

LeAlture è la manifestazione che va oltre le classiche vetrine gastronomiche a cui siamo abituati. LeAlture rappresentano un territorio geografico – quello dei Colli Berici – di cui si vuole sottolineare l’importanza e il valore, e soprattutto LeAlture sono il punto di partenza per guardare l’orizzonte e immaginare nuovi territori della cultura, della formazione, e di una positiva contaminazione.

Nasce per ricordare in modo festoso e positivo il giovane chef Stefano Leonardi, scomparso prematuramente, collega, amico e socio dello chef Alberto Basso del ristorante Trequarti a Spiazzo di Grancona. Una manifestazione senza scopo di lucro, dove tutti gli chef partecipano a titolo gratuito per raccogliere fondi da destinare alla creazione di una borsa di studio per sostenere il percorso formativo di un giovane chef del territorio, in onore di Stefano Leonardi.

Il 17 maggio 2018 infatti verrà consegnata al vincitore la borsa di studio per il corso di cuoco presso l’ESAC Formazione – Università del Gusto di Vicenza.

Per garantire la massima trasparenza nella gestione dell’assegnazione della borsa di studio, LeAlture hanno al proprio fianco ESAC Formazione – Università del Gusto. Il bando di partecipazione alle selezioni è rivolto a tutti gli istituti alberghieri e di formazione gastronomica del territorio, che sono chiamati a presentare un candidato meritevole entro i termini stabiliti dal bando stesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.