Linguine con vongole e baccalà

9/12/2016 3.1 MILA

Linguine con vongole e baccala
Linguine con vongole e baccala’

Abbiamo appena scapolato l’Immacolata, ora ci aspettano grandi pranzi e grandi cene, ma anche qualche buon piatto di magro. Senza pomodoro, senza carne, preferibilmente con pesce e frutti di mare, la pasta in questi giorni si veste di bianco.
Qui proponiamo delle linguine alle vongole arricchite con un po’ di baccalà. Qualche goccia di limone aggiunta prima di mescolare et voilà: piatto di grande gusto e soddisfazione. Piccolo suggerimento: meglio non salare l’acqua della pasta.

Linguine vongole e baccalà

Ricetta di Virginia Di Falco

  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di linguine
  • 200 gr di baccalà già spugnato
  • 800 gr di vongole
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 limone della Costiera amalfitana
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva

Preparazione

Occupatevi per prima cosa del baccalà. Fatelo cuocere in acqua, scolatelo e lasciate raffreddare. Pulitelo e sfaldatelo grossolanamente. In un tegame largo fate imbiondire nell'olio i due spicchi d'aglio (che in seguito toglierete), unitevi le vongole, coprite e fatele aprire tutte per bene.
Nel frattempo mettete a bollire l'acqua per la pasta (meglio se senza sale). Togliete il guscio alla maggior parte delle vongole, lasciandone solo qualcuno per decorare i piatti. A fuoco basso per non più di 3-4 minuti lasciate andare le vongole nella loro acqua insieme ai pezzi di baccalà. Scolate le linguine molto molto al dente e completate la cottura della pasta - anche solo per un minuto - nella padella con il pesce. Aggiungete qualche goccia di succo di limone prima dell'ultima mescolata, fuori dal fuoco, e servite subito.