L’irresistibile cucina del Don Carlos, il ristorante di Villa Maria Cristina a Caserta

17/1/2019 3.4 MILA
Don Carlos - Nicola Lanzi, Clemente Vigliotti e staff
Don Carlos – Nicola Lanzi, Clemente Vigliotti e staff

di Antonella Amodio

Un piccolo tesoro nascosto tra le strade di Caserta, un’oasi di verde che racchiude gusto, semplicità e professionalità. Questo ė il ristorante Don Carlos dell’ hotel Villa Maria Cristina.

Don Carlos
Don Carlos

In soli due anni si è ritagliato una fetta di clientela esigente e buongustaia, composta da turisti e abitanti locali.

Don Carlos - Sala veranda
Don Carlos – Sala veranda

A ricevervi nella bella struttura – quando mai trovaste posto ( ho impiegato otto mesi per sedermici ) nell’ ambiente sobrio ed informale, con soli 25 coperti, c’è il maitre Clemente Vigliotti.

Don Carlos - Sale
Don Carlos – Sale

Alla cucina ci pensa il giovanissimo chef casertano Nicola Lanzi, con esperienza presso le cucine del ristorante Faro di Capodorso e alla Locanda del Pilone ad Alba.

Don Carlos - Chef Nicola Lanzi
Don Carlos – Chef Nicola Lanzi

Nicola offre una cucina territoriale a tratti tradizionale, proposta con un volto nuovo, creativo e con guizzi “sperimentali”, senza perdere di vista gli ingredienti tipici dell’ area casertana, che si combinano con altri di provenienza extra territoriale. Piatti di carne e incursioni nel pesce, selezione di formaggi e verdure di stagione.

Don Carlos - Mise en place
Don Carlos – Mise en place

Due i menù degustazione: “Espressione” che consta di 7 portate a 65,00 €, e “Territorio” composto da 4 portate a 40,00 €, vini esclusi, più la scelta alla carta.

L’entrèe di Vellutata di zucca, tartare di ombrina, misticanza dell’orto e aceto balsamico di Modena predispone al meglio.

Don Carlos - Vellutata di zucca, tartare di ombrina, misticanza dell’orto e aceto balsamico di Modena
Don Carlos – Vellutata di zucca, tartare di ombrina, misticanza dell’orto e aceto balsamico di Modena

Tra gli antipasti di pesce segnalo “Azzurro”, composto da lampuga marinata al vino pallagrello bianco, zuppa di cannellini dente del morto, nduja di Spilinga mantecata e crostini di grano saraceno. Tra gli antipasti di carne la “Quaglia nel bosco” è preparata con la carne cotta a bassa temperatura, maionese ai porcini, erbette e funghi freschi.

Don Carlos - Azzurro
Don Carlos – Azzurro
Don Carlos - Quaglia nel bosco
Don Carlos – Quaglia nel bosco

Tra i primi piatti la “Pasta al forno” di candele pastificio Vicidomini alla parmigiana di melanzane, mentre nei secondi il “Tutto fumo ed arrosto” ( tra i piatti più buoni e ben eseguiti ) preparato con carne affumicata al pino, scaloppa di fois gras e salsa al passion fruit.

Don Carlos - Pasta al forno
Don Carlos – Pasta al forno
Don Carlos - Tutto fumo ed arrosto
Don Carlos – Tutto fumo ed arrosto

Invito a non alzarvi da tavola senza provare un dessert, come “Mozzarella” ( omaggio al territorio e alla chef Marziale ) composto da sfera di mousse di ricotta di bufala, gelato alla mozzarella su zuppetta di yogurt di bufala, oppure “Pink”, composizione di melograna in varie consistenze.

Don Carlos - Mozzarella
Don Carlos – Mozzarella
Don Carlos - Pink
Don Carlos – Pink

Servizio puntuale e professionale.

Ottima carta dei vini con etichette regionali, nazionali e internazionali.

Chiuso il lunedì e la domenica sera
Aperto dalle 20:00 alle 23:00

Don Carlos
Via Acquaviva, 24 81100 Caserta
Telefono: 0823 352538