L’orecchia d’elefante del tristellato da Vittorio esce dal menù | Dal 15 febbraio sarà disponibile solo on-demand

2/2/2019 795
Chicco e Bobo Cerea
Chicco e Bobo Cerea

Dal 15 febbraio prossimo si potrà gustare la sontuosa costoletta dei Cerea, uno dei piatti-simbolo del cinquantesimo di “Da Vittorio”, su prenotazione telefonica al ristorante, fino ad esaurimento pezzi.

La decisione presa dalla Famiglia Cerea è dovuta all’ingente aumento di richieste che non è più possibile soddisfare.

“La nostra costoletta nasce da una materia prima d’eccellenza: innanzitutto, carne di vitello sanato pesante di razza piemontese, da animali contingentati. Acquistiamo dai migliori allevatori la totalità delle pezzature e della dimensione necessaria a realizzare la nostra costoletta, che è doppia rispetto al normale e pesa intorno ai due chili e mezzo. Chi vorrà gustarla dovrà prenotare, ma senza la certezza che ci sia ancora disponibilità”, dichiarano gli executive chef di Da Vittorio, Chicco e Bobo Cerea.

La costoletta manterrà la versione originale, impanata con pane e grissini per rendere particolarmente croccante lo scrigno esterno e mantenerne tenero e morbidissimo l’interno e servita con patate al forno e pomodorini di Pachino appena scottati.

Orecchia d'elefante Da Vittorio
Orecchia d’elefante Da Vittorio

Una ricetta che è anche un omaggio alla grande passione di papà Vittorio Cerea per la carne e per la qualità dei tagli, maturata durante la sua prima esperienza da garzone di bottega, proprio in una macelleria.

Per informazioni e prenotazioni: [email protected] | 035 681024

Per informazioni su Da Vittorio: [email protected] | 333 2519073

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.