Madreterra

23/1/2022 661
Madreterra - panoramica tetto frantoio
Madreterra – panoramica tetto frantoio

di Fabiola Pulieri

A Calopezzati, piccolo borgo medievale della Calabria, c’è una collina affacciata sul mar Jonio dove si producono olio extravergine di oliva, miele e agrumi nel totale rispetto dei cicli naturali e senza utilizzare pesticidi, è la collina di MadreTerra una piccola azienda biologica che tramite il suo titolare cerca di realizzare, da più di tre anni, il progetto ambizioso ed etico di volere tutelare la salute dei consumatori offrendo alimenti sani nel profondo convincimento che la sicurezza alimentare inizi dal produttore. L’azienda è stata fondata nel 2014 da Edoardo Giudiceandrea, che dopo aver lavorato nel settore industriale per 25 anni come ingegnere con incarichi manageriali ha scelto di abbandonare la sua precedente attività lavorativa di prestigio e ha deciso di partecipare alla costruzione di un mondo migliore. E così un uliveto di 4 ettari a Calopezzati, in provincia di Cosenza, lasciatogli in eredità dal padre, è diventato il primo passo verso quella che oggi è MadreTerra.

Madreterra - frantoio
Madreterra – frantoio

In questo terreno appartenuto da sempre alla famiglia c’erano 1500 alberi di ulivo ai quali si sono aggiunti altri ettari, acquistati in un secondo momento, per un totale di circa 4000 piante di cui 1400 ulivi secolari e 2500 coltivati ad allevamento intensivo. Tra le cultivar presenti: la Dolce di Rossano, la Grossa di Cassano, la Roggianella mentre nell’uliveto iniziale, quello del lascito paterno, ci sono Nocellara del Belice, Nocellara Etnea, Carolea e Biancolilla. L’obiettivo principale del titolare è quello di dare sempre maggior valore alla cultivar secolare della zona, la Dolce di Rossano, che è Presidio Slow Food e le cultivar autoctone del territorio che rientrano nel Presidio devono essere gestite senza fertilizzanti di sintesi e diserbanti chimici, almeno l’80% delle piante deve avere un’età minima di 100 anni, inoltre i produttori si devono dotare dell’etichetta narrante per raccontare e valorizzare la propria storia, il proprio territorio e il proprio lavoro. Insomma una bella sfida che Edoardo ha accettato e porta avanti con grande entusiasmo. L’olio che proviene dall’uliveto piantato dal padre porta proprio il suo nome: Tommasino. Le olive sono Nocellara del Belice, Nocellara Etnea, Carolea e Biancolilla, raccolte a metà ottobre e molite massimo due ore dopo la raccolta. L’olio ha un fruttato intenso di oliva verde con sentori di mandorla e carciofo.

Madreterra Olio Tommasino
Madreterra Olio Tommasino

Al gusto prevale la mandorla seguita dal carciofo. Amaro e piccante sono equilibrati. Tutti gli oli prodotti da MadreTerra hanno nomi di persona legati all’azienda: Ugo è lo zio di Edoardo, Nestore il proprietario dell’azienda limitrofa, Nina è un diminutivo del nome dell’appezzamento dal quale provengono le olive. Queste ultime sono il frutto di una filiera controllata dall’inizio alla fine da parte dell’azienda e provengono da uliveti coltivati con metodo biologico, di pertinenza aziendale e non. Al mattino si raccoglie e subito dopo si va a molire nel frantoio aziendale.

Madreterra - albero
Madreterra – albero

L’olio in uscita dal decanter a due fasi non passa attraverso una centrifuga verticale per la chiarifica, bensì attraverso un filtro a cartoni, per evitare la dissoluzione di aria nell’olio a causa della enorme velocità di rotazione dei separatori verticali (fino a 9000 g/min) e la necessità di aggiunta di acqua calda per alcuni di questi. Il confezionamento viene fatto sempre dall’azienda nello stesso locale dello stoccaggio, in un’apposita area e per mezzo di una imbottigliatrice, in bottiglie di latta da 0,5 litri che consentono un’ottima conservazione e difesa anche dalla luce e in bag in box da 3 e 5 litri che garantiscono l’assenza di esposizione alla luce e l’estrazione senza ingresso d’aria. Il confezionamento viene completato con l’etichettatura. A questo punto l’olio è pronto per la consegna al cliente tramite vendita on line e consegna diretta a gruppi d’acquisto e singoli clienti, per accorciare la filiera e mantenere un contatto diretto tra chi produce e chi consuma l’alimento.

 

Madreterra di Edoardo Giudiceandrea

Via Santa Mara Grazia

87060 Calopezzati (CS) IT

www.madreterra.calabria.it

[email protected]

 

Olio Tommasino 500 ml € 8