Maialumeria a Mugnano del Cardinale, un nome, un programma

3/4/2018 1.7 MILA
Maialumeria - ingresso
Maialumeria – ingresso

di Marco Contursi

Maiale…….che bella parola.

Parafrasando Totò nel film Miseria e Nobiltà, mi sono fiondato in un locale che del caro suino porta il nome: Maialumeria.

Siamo a Mugnano del Cardinale, e da poco ha aperto i battenti questo bel locale che ha scelto il nobile animale come suo testimonial.

C’è l’area wine bar, per un aperitivo veloce ma di qualità, lo shop per chi vuole portare a casa qualche specialità e la zona ristoro vero e propria.

Maialumeria - la sala
Maialumeria – la sala

Ambiente caldo e luminoso. Personale attento e cordiale.

Ci ritornerei, ci ritornerò.

Faccio questa premessa, poiché non mancheranno note critiche al mio scrivere, ma sono quelle che faccio quando un posto mi convince e vorrei fosse quasi perfetto.

Maialumeria - lo shop
Maialumeria – lo shop
Maialumeria - banco salumi
Maialumeria – banco salumi

Vediamo insieme.

Arrivato in anticipo, rispetto agli altri miei sodali, mi faccio un giro nella coreografica sala di affinamento, con un calice di prosecco millesimato, gentilmente offertomi. Qui una prima imprecisione: c’è un cartello che dice “patanegra”, ma la denominazione può andare solo agli jamon del bellota 100% etichetta nera, ossia animali di razza pura, ingrassati a ghiande. Quelli esposti erano tutti “cebo de campo”, ossia alimentati a mangime di campagna, non bellota. Probabilmente, il cartello si riferiva a degli joselito che pur qui sono passati come testimonia un video sulla pagina face book del locale, che francamente rimuoverei visto che le informazioni in esso contenute non sono corrette ( “gli animali vengono massaggiati ogni giorno….” ).

Maialumeria - locale di affinamento
Maialumeria – locale di affinamento

Vabbè, ci sediamo e anche consigliati dall’ottimo maitre, scegliamo un tagliere misto di salumi (ci sarebbero anche ottimi formaggi ma io non ne mangio) che prevede una buon prosciutto crudo di parma, una decente pancetta e due salami ma soprattutto la rara spalla cruda di palasone, salume della bassa parmense che davvero merita di essere conosciuto. Peccato che la nostra fetta fosse ossidata sul bordo (come si evince dal colore marroncino della fetta in foto) e non fosse stata rifilata a dovere. Pazienza, la rifilo io al tavolo e me la godo tutta.

Maialumeria - tagliere
Maialumeria – tagliere

Capitolo vino: le bottiglie ci sono ma la carta va ordinata (rossi di varie regioni mischiati..), va indicata l’annata e il grado alcolico.

Continuiamo poi con un piacevolissimo uovo con tarallo sbriciolato, a cui mancavano le lamelle di tartufo per carenza momentanea, e un ottimo pacchero col pomodorino del piennolo. Cotto perfettamente e ben presentato (la foto è di una mezza porzione).

Maialumeria - uovo
Maialumeria – uovo
Maialumeria - pacchero al piennolo
Maialumeria – pacchero al piennolo

Ma è sulle carni che siamo al top. Eccellente la pluma iberica (taglio suino tra il lombo e il collo) accompagnata dai friarielli, e squisitissima la bistecca, senza osso, di black angus, 500 grammi di puro piacere carnale. Le patate che l’accompagnano potevano essere migliori e soprattutto la carne 30 secondi in meno cotta, ma restava un secondo piatto di incredibile bontà.

Maialumeria - pluma iberica
Maialumeria – pluma iberica
Maialumeria -bistecca di black angus
Maialumeria -bistecca di black angus

Un amaro offerto e via per prendere il dolce in una pasticceria famosa, con esito infausto (babà e pastiera inedibili, e fatti pagare nonostante la palese impresentabilità del prodotto, riferita al personale di sala). Ma questa è un’altra storia.

Conto sui 35-40, posto godibilissimo, personale all’altezza. Magari qualche salume e formaggio in più campano non guasterebbe, oltre alle osservazioni di cui sopra. Ma al netto di ciò, resta un posto tra quelli da consigliare. E da ritornarci.

Maialumeria
Corso Europa 4
83027 Mugnano del Cardinale
tel 081 825 7268

4 commenti

    alex

    (3 aprile 2018 - 22:42)

    caro marco posso dirti una cosa…?? da quello che ho letto non entrerei mai in questo locale…troppe sbavature!!

    marco contursi

    (4 aprile 2018 - 02:23)

    caro alex posso dirti una cosa? non hai capito un c…o!!!!
    Ho premesso che ci tornerei e lo consiglierei e che le critiche sono delle osservazioni di chi,competente, vede la stoffa del locale e va quindi a segnalarne piccole sbavature, per farlo migliorare.
    Per capirci, il 99% di quanto ho detto, l avventore medio neanche lo nota. Ma io sì, e lo faccio presente.
    Ho chiaramente detto che uovo,pasta e carne erano ottimi, come l’ambiente e il personale.Piccole imperfezioni solo su un salume e le patate,
    Come tu possa aver dedotto dalla lettura dl mio pezzo, che il posto non valga la pena di essere visitato, resta un mistero della ragione umana.Ma sono le 2.20 di notte e sono troppo stanco per applicarmici sopra, convinto oltretutto che non potrei mai arrivarci.

    alex

    (4 aprile 2018 - 11:09)

    caro marco mi dispiace per te ..ma non sono un avventore medio… quindi ribadisco la mia opinione!!
    p.s.
    ( e le lamelle di tartufo che mancavano?????);un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova al mio paese..
    rispondimi con calma, non di panza :) e non di notte!!!

    marco contursi

    (4 aprile 2018 - 14:29)

    Caro Alex, il problema non è che tu non abbia voglia di andare alla maialumeria, ma il fatto che tu attribuisca ciò a qualche impressione negativa della mia recensione.Tutto questo quando io ho a chiare lettere spiegato il senso delle mie osservazioni. Tre indizi fanno una prova? Dipende……dagli indizi, E’ come se tu dicessi che Belen è brutta perchè ha un’unghia spezzata, una ciocca di capelli fuori posto e l’alluce piegato leggermente a sinistra………certo, ma tutto il resto????? Io ho chiaramente detto che l’ambiente è bello, il personale assai cortese, uovo, primo piatto e carne di ottima qualità. Cosa mai dovrebbe farti passare la voglia? un salume leggermente ossidato su 4, l’uovo senza tartufo fresco, e la carne 30 secondi più cotta? Ma non scherziamo: 1) trovare la spalla cruda di palasone, è gia raro e meritevole di essere segnalato, la mancata rifilatura sarà sfuggita e mi è bastato farla io a tavola per goderne del salume. 2)chi dice che l uovo debba per forza avere il tartufo? se manca, amen. E può mancare essendo di non facile reperibilità. 3) carne 30 secondi più cotta? accettetterei di mangiarla anche 40 secondi piu cotta in tutti i locali che visito, se fosse sempre di questa qualità e sapore.
    E un’ultima cosa. per il solo fatto che io lo segnalo qui, un locale merita di essere visitato. Poi può piacere o meno, ma questo è il soggettivo. La mia segnalazione invece è quanto di più oggettivo possa esserci e per questo include anche piccole critiche che non inficiano il giudizio positivo finale.E quindi la segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.