Marina Grande, sognando la California ad Amalfi

11/6/2018 2 MILA
Marina Grande, Gianpaolo Esposito con lo chef Francesco Sardegna
Marina Grande, Gianpaolo Esposito con lo chef Francesco Sardegna

Marina Grande
Viale delle Regioni, 4

84011 –Amalfi
Tel. 089871129
www.ristorantemarinagrande.com
[email protected]

«Sognando la California» cantavano i Dik Dik cinquant’anni fa, lamentandosi del cielo grigio e dell’assenza di blu. Ebbene, Gianpaolo Esposito, patron di Marina Grande, il suo sogno californiano lo ha realizzato, prendendosi il meglio dalla sua Amalfi per una parte dell’anno, e trasferendosi nella casa di San Francisco durante i mesi invernali. Uno scambio di esperienze sia umane che professionali, che gli consente, ormai da tempo, di conoscere al meglio la cucina italiana e internazionale in quella particolare regione degli Stati Uniti e di valorizzare, una volta rientrato in Italia, tutto quello che di peculiare offre questo angolo di paradiso.

Dalla primavera all’inizio dell’autunno lo trovate dunque ai tavoli della terrazza sul mare di Marina Grande, elegante stabilimento balneare conosciuto ormai da tanti anni anche per la sua buona cucina di pesce.

Marina Grande, l'insegna
Marina Grande, l’insegna

Intendiamoci: la spiaggia sottostante è sempre tra le più attrezzate di Amalfi, con comodi lettini, ombrelloni tutti in bianco, e un servizio che non fa mancare nulla ai suoi ospiti: dall’aperitivo alla pizza.

Ma è sopra, ai tavoli in teak che ricordano quelli delle barche, che potrete provare la cucina immediata ed efficace di Francesco Sardegna, il giovane chef che cinque anni fa Gianpaolo Esposito ha chiamato con sè.

Marina Grande, la spiaggia dalla terrazza
Marina Grande, la spiaggia dalla terrazza

Un luogo rilassante, piacevole, dove ancora il pranzo o la cena sul mare regalano le gioie di una volta davanti ad uno spaghetto alle vongole o una frittura mista. La semplicità nel piatto, senza voli pindarici, ma con il piacere di far conoscere e apprezzare la materia prima del territorio, a partire dal pescato giornaliero per arrivare ai prodotti dell’orto, ricercando i pomodori migliori, ai latticini di Tramonti, e così via. E anche la carta dei vini parla innanzitutto la lingua della Costiera, ma è molto attenta alle etichette francesi e americane, con una proposta sempre curiosa e professionale.

Partiamo allora come meglio non si potrebbe, con il classico cuoppo fritto di gamberi calamari e triglie, fragrante e perfettamente asciutto. Per continuare con il goloso cannellone di pane croccante, con il sauro affumicato, pesce povero, poverissimo della Costiera, qui arricchito dalla ricotta dei Monti Lattari e cipolla rossa di Tropea.

Marina Grande, il cuoppo con la frittura
Marina Grande, il cuoppo con la frittura
Marina Grande, cannolo di pane con sauro affumicato, ricotta e cipolla rossa di Tropea
Marina Grande, cannolo di pane con sauro affumicato, ricotta e cipolla rossa di Tropea

Altro starter, altro grande classico, il polpo alla griglia, qui servito con una composta di zucca e piselli freschi, a ricordare la passione della famiglia Esposito per l’orto di stagione e, più in generale, la combinazione mare-terra che in Costiera fa parte da sempre della tradizione culinaria.

Marina Grande, polpo alla griglia con zucca e piselli
Marina Grande, polpo alla griglia con zucca e piselli
Marina Grande, il pane
Marina Grande, il pane

Meravogliosi i gamberi appena scottati, dalla carne tenace e soda, accompagnati da melanzane profumate alla menta e burrata.

Marina Grande, gamberi scottati con melanzane alla menta e burrata
Marina Grande, gamberi scottati con melanzane alla menta e burrata

Molto buoni anche i due primi piatti provati.
Il risotto allo sgombro, che nonostante il forte carattere del pesce mantiene la sua delicatezza e freschezza grazie al limone, ai pomodorini confit e, soprattutto, all’insalatina e alle erbette. E la confortevole minestra di pasta mista con zuppa di pesce, grande e gustosa ricetta di recupero portata al successo da Gennarino Esposito.

Marina Grande, risotto alla sgombro con misticanza, limone e pomodorino infornato
Marina Grande, risotto alla sgombro con misticanza, limone e pomodorino infornato
Marina Grande, pasta mista in zuppa di pesce
Marina Grande, pasta mista in zuppa di pesce

E anche a Marina Grande troviamo con piacere “la devozione” preferita: quella dei ristoratori al piatto simbolo della Campania, che esalta con due ingredienti la semplicità di una terra ricchissima. Un ottimo spaghetto al pomodoro.

Marina Grande, lo Spaghetto al Pomodoro
Marina Grande, lo Spaghetto al Pomodoro

Si stacca con un sorbetto al limone e si chiude con un tiramisù davvero degno di nota; il mascarpone è racchiuso in una sfera di cioccolato sulla quale viene versato il caffè caldo. Golosità da non perdere.

Marina Grande, sorbetto al limone
Marina Grande, sorbetto al limone
Marina Grande, sfera di tiramisu con caffe' caldo
Marina Grande, sfera di tiramisu con caffe’ caldo

Se dunque soggiornate ad Amalfi o siete anche solo di passaggio in Costiera, non perdete questo indirizzo: siete praticamente sulla strada, tra i fiori, quasi in vetrina. Eppure, una volta entrati,  da qui si gode in maniera discreta e rilassata, anche grazie ad un servizio professionale che provilegia l’atmosfera familiare, di una sincera cucina di mare.

Marina Grande, il panorama dalla veranda
Marina Grande, il panorama dalla veranda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.