Matera, arriva la Pizzeria Da Zero

25/4/2018 3.2 MILA
Da Zero a Matera
Da Zero a Matera

Nuova apertura per DaZero – Pizza e Territorio: dopo Vallo della Lucania, Agropoli e Milano, la pizzeria nata nel 2014 da Giuseppe Boccia, Carmine Mainenti e Paolo De Simone inaugura la sua quarta sede a Matera a Sasso Caveoso, poco lontano dal Duomo. L’apertura è prevista alla fine di giugno
Nell’anno in cui si celebra la Cultura e la Tradizione Enogastronomica del Cibo Italiano, DaZero sceglie la città di Matera.
La Dieta Mediterranea è un patrimonio che unisce diverse Comunità rafforzando un legame antico che attraverso il cibo e la pizza si ripropone oggi al gusto moderno. «Lavoriamo quotidianamente per portare avanti la nostra filosofia di pizza, assieme a tutti i produttori che in questi anni ci hanno affiancato e ci hanno permesso di offrire i sapori unici del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ora ci spostiamo in Basilicata, territorio ricco di eccellenze agroalimentari come il nostro Cilento, questo dà nuovo stimolo al nostro lavoro» affermano i fondatori di DaZero, che portano avanti con decisione la propria ‘mission’, ovvero proporre un prodotto che sia interprete privilegiato dei territori in cui nasce e poi vive.

Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, è dunque la sede ideale per la nuova sfida di DaZero di conquistare l’interesse di amanti della pizza provenienti dai diversi paesi del mondo che sceglieranno questa città del Sud come meta dei loro viaggi. Per gustare il Cilento a Matera, l’appuntamento è per la seconda metà di giugno in via Madonna delle Virtù n.12, con un opening act tutto da scoprire.

Un commento

    Francesco Mondelli

    (25 aprile 2018 - 11:29)

    A questo punto i Terroni o molto meglio i Borboni vincono 3 a uno coi Biscioni(Vallo Agropoli Matera).Essere a Milano la pizzeria migliore vi fa onore e forse un giorno anche Torino entrerà nel mirino ma ancor di più quando investite quaggiù perché come in tempi non sospetti capì Vannulo si crea un valore aggiunto quando si è di stimolo al turismo che pur essendo “mordi “e fuggi porta ricchezza in un sud che ha bisogno come il “pane”di persone per bene che hanno intelligenza coraggio e sopratutto fanno bene.Di vero cuore e con tanta gratitudine AD MAIORA SEMPER da Francesco Mondelli

I commenti sono chiusi.