Melanzana bianca e Farinello: le cultivar dei terreni vulcanici sabbiosi | Al via partnership tra Antropia e Giardino dell’Orco

18/8/2020 640
partnership tra Antropia e Giardino dell'Orco
partnership tra Antropia e Giardino dell’Orco

Si terrà mercoledì 19 agosto alle ore 20.30 presso Antropia, la nuova pizzeria estiva di Ciro Coccia situata all’interno delle Terme Stufe di Nerone, una serata riservata agli operatori dell’informazione finalizzata alla promozione e valorizzazione delle antiche cultivar dei territori vulcanici sabbiosi che caratterizzano la caldera dei Campi Flegrei.

Due le grandi protagoniste del processo attivato grazie ad una partnership tra Antropia, Terme Stufe di Nerone e Giardino dell’Orco con il suo orto: Melanzana bianca e Farinello.

partnership tra Antropia e Giardino dell'Orco
partnership tra Antropia e Giardino dell’Orco

Due le pizze esclusive per la serata:

L’Orco incontra la Dea, dedicata al Farinello

Estate Flegrea, dedicata alla Melanzana bianca

Intervengono:

Ciro Coccia, maestro degli impasti patron di Antropia

Enrico Montano, responsabile degli orti dell’azienda agricola Giardino dell’Orco 

I clienti di Antropìa potranno prenotare, come di consueto, attraverso la pagina www.antropia.info oppure via wa al numero +39 338.412 8091 e ordinare in anteprima assoluta la nuova pizza Estate Flegrea a edizione limitata.

NOTA:

I giornalisti, i blogger, gli influencer e gli operatori dell’informazione che intendono partecipare alla presentazione cui seguirà cena con  la degustazione delle pizze, devono necessariamente, anche per assicurare il rispetto delle norme vigenti in materia di prevenzione e mitigazione del rischio Covid-19, far pervenire la propria adesione fornendo nominativo, generalità e testata di appartenenza entro le ore 16 di domani 18 agosto a questo indirizzo: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.