Breaking News: Michelin Francia 2019 Clamoroso! Indiscrezioni, perdono Tre Stelle Veyrat, Haeberlin e Barbot

21/1/2019 1.1 MILA
Marc Veyrat

di Albert Sapere 

La notizia è di quelle clamorose tre “mostri sacri” della gastronomia francese:  Marc Veyrat  chef/patron de La Maison des bois à ManigodMarc Haeberlin chef/patron de l’Auberge de l’IllPascal Barbot chef/patron de l’Astrance, avrebbero perso le tre stelle Michelin.

A dare l’anticipazione, che ha scosso il mondo della gastronomia francese è stato Le Ponit, titolando: Michelin 2019 : Veyrat, Haeberlin et Barbot déchus. Altre clamorose anticipazione, sui ristoranti che perderebbero la seconda stella, 6 per la precisione: Alain Dutournier au Carré des Feuillants à Paris 1er ; David Bizet au Taillevent à Paris 8e ; Guy Lassausaie à Guy Lassausaie à Chasselay ; Alain Montigny à L’Oasis à Mandelieu-la-Napoule ; Nicolas Decherchi à La Paloma à Mougins ; Thierry Drapeau à La Chabotterie à Saint-Sulpice-sur-Verdon.

Notizia che se confermata, la presentazione della guida avverrà oggi pomeriggio apre un nuovo corso nella guida più temuta e ambita dagli chef.  Gwendal Poullennec, il nuovo direttore mondiale delle guide gastronomiche Michelin, è inappellabile: le 3 stelle vengono premiate per un anno; le 3 stelle non sono per la vita; tutti i ristoranti sono trattati allo stesso modo.

Marc Haeberlin

Sicuramente, come ampiamente ha dimostrato The World’s 50 Best Restaurants, il francese non è più la “lingua” ufficiale dell’alta cucina nel mondo, un pezzo ancora importante, ma non così come era fino a un decennio fa. L’identità e l’appartenenza territoriale hanno preso il posto di un “paradigma” classico della cucina francese, che si porta dietro i suoi prodotti (vini inclusi) e quindi la sua economia, replicabile ad ogni latitudine e longitudine, come avevamo osservato dopo l’uscita di Michelin New York. 

Pascal Barbot

Prendiamo atto di quello che dice Le Point, staremo a vedere se la presentazione 2019 di Michelin Francia, sarà ricordata come un terremoto. Seguono aggiornamenti.