Monte Porzio Catone: Hosteria Amedeo, la storia e le ricette della famiglia Cristofari

8/2/2019 1.4 MILA
Hosteria Amedeo - Lo staff insieme a Emanuele Reali
Hosteria Amedeo – Lo staff insieme a Emanuele Reali

di Floriana Barone

Il caminetto acceso, una suggestiva vista sulle colline di Monte Compatri e un pergolato di uva pizzutello che accoglie gli ospiti nei mesi più caldi: l’Hosteria Amedeo di Monte Porzio Catone conserva quell’atmosfera familiare tipica delle trattorie dei Castelli Romani.

Hosteria Amedeo - l'entrata
Hosteria Amedeo – l’entrata

Fu il bisnonno Amedeo ad aprire la fraschetta nel 1960: all’epoca ai clienti si offriva solo il vino della casa che arrivava dalla vigna di proprietà a Torre Jacova. Con il passare del tempo però, si iniziarono a servire alcuni piatti cucinati, come la trippa e i fiori di zucca. Nel 1988, il figlio di Amedeo, Mario Cristofari, prese le redini dell’Hosteria, che divenne una vera e propria trattoria, soprattutto per volontà di nonna Anna, la cuoca della famiglia.

Hosteria Amedeo - lo spazio esterno
Hosteria Amedeo – lo spazio esterno

Ancora oggi da Amedeo si preparano le sue ricette storiche: le fettuccine ai funghi porcini, i cannelloni, la trippa, la coda alla vaccinara, la coratella, i fegatelli di maiale e le pietanze di cacciagione, tanto amate dal nonno Mario, che era un ottimo cacciatore. Alcune preparazioni sono state annotate tra le pagine finali del manuale di cucina firmato Pellegrino Artusi, con le dosi e gli ingredienti per crostate, serpette, torte di mele e biscotti alle mandorle. Ricette di dolci laziali tradizionali, che diversi anni fa Anna regalò a un forno di Monte Porzio.

Oggi sono la figlia Stefania Cristofari e il nipote Emanuele Reali a occuparsi dell’Hosteria. L’ambiente è rimasto intimo e accogliente e il grande camino accanto alla finestra dona all’unica sala interna un fascino antico.

La cucina è a vista: davanti ai fornelli lavorano Marco Ilii e Giordano Paniccia, mentre i dolci sono opera di Giada Tullio, una giovane pasticcera. Emanuele invece ha il compito di dirigere la sala e Stefania si occupa dei clienti con simpatia e discrezione. Emanuele e Stefania hanno selezionato alcuni fornitori della zona, come la Macelleria Roiati di Monte Compatri e l’antico forno Buglia di Rocca Priora.

Il menu non delude le aspettative e cambia ogni mese e mezzo. In carta rimangono fissi tutti i piatti della tradizione: i primi con un ragù rosso, quelli con un ragù bianco e una proposta vegetale. Gli antipasti sono semplici, ma molto sfiziosi: tra le proposte invernali sono da provare i carciofi fritti con uovo e farina (6€), i fegatelli di maiale (8€) e le bruschette alla ventricina (6€).

Hosteria Amedeo - carciofi fritti
Hosteria Amedeo – carciofi fritti

I sapori casarecci si ritrovano anche nella pasta all’uovo fatta in casa, condita con sughi di carattere, come le fettuccine al ragù di faraona (10€).

Hosteria Amedeo - Fettuccine al ragu' di faraona
Hosteria Amedeo – Fettuccine al ragu’ di faraona

Ottima anche la cacio e pepe, preparata con gli spaghetti Cavalieri (10€): nella cremina è il pecorino a fare la differenza, che arriva dall’azienda di Castel Gandolfo Cibaria Srl.

Hosteria Amedeo - la Cacio e pepe
Hosteria Amedeo – la Cacio e pepe

Buono l’abbacchio a scottadito (12€) e gustoso il filetto di manzo affumicato con salsa al mandarino e caffè (20€).

Hosteria Amedeo - Filetto di manzo affumicato con salsa al mandarino e caffe'
Hosteria Amedeo – Filetto di manzo affumicato con salsa al mandarino e caffe’

Fino a marzo, inoltre, l’Hosteria prepara la polenta con la farina macinata a pietra e sugo di spuntature di maiale (solo su prenotazione, 10€).

La carta dei dolci fatta in casa non è molto ampia, ma solletica anche i palati più difficili: il cremoso fondente al cioccolato, la tarte tatin di pere e olio d’oliva, la zuppa inglese e il tiramisù classico(4€).

Il menu dei vini, infine, comprende una interessante selezione delle cantine laziali, tra bianchi e rossi e qualche bollicina, tra cui l’Olivella, Villa Simone, Piana dei Castelli, Le Rose, Falesco, Le Quinte e Pileum.

 

Hosteria Amedeo
Via Montecompatri, 31
00040 Monte Porzio Catone(RM)
Tel 06/94341163

http://www.hosteriamedeo.it/
Facebook
Instagram

Giorni di chiusura: domenica sera e lunedì riposo settimanale