Mulino Caputo, sabato a Campobasso terza edizione di “Molini a Porte Aperte”


Mulino Caputo – lo stabilimento di Campobasso

Si presenterà al pubblico più bello ed efficiente che mai lo stabilimento del Mulino Caputo con sede a Campobasso.

L’occasione è quella della terza edizione dell’evento “Molini a Porte Aperte”, voluta e ideata da Italmopa (Associazione Industriali Mugnai d’Italia), in programma per sabato 20 maggio dalle ore 11.00

La sede ammiraglia della famiglia Caputo, in Contrada Colle delle Api, può essere annoverata tra i mulini più moderni d’Italia. Da gennaio, in tutto il reparto di confezionamento, è stato installato e attivato un impianto a energia solare che rende lo stesso carbon free.

Nell’ultimo anno, lo stabilimento ha raddoppiato la capacità di macinazione, implementato la capacità di stoccaggio e inaugurato una linea di confezionamento all’avanguardia, con la produzione di sacchi da 1, 5, 15 e 25 kg. Un potenziamento dello stabilimento che procede di pari passo con la crescente diffusione dei Campi Caputo e del progetto Grano Nostrun.

Antimo Caputo

Antimo Caputo, Ad del Mulino, ci dice: “E’ motivo di orgoglio, per noi, poter illustrare i vari processi della produzione a chi vorrà farci visita. È un lavoro che ci appassiona e al quale ci dedichiamo sempre con grande dedizione. Negli ultimi anni abbiamo ulteriormente ampliato le estensioni dei Campi Caputo nelle regioni del Sud Italia, con grano al 100 per cento italiano: controllato dalla semina al raccolto per poi essere affidato ai nostri mulini.

Sabato 20 maggio tutte le aziende associate accoglieranno rappresentanti istituzionali, ma anche  studenti,  famiglie,  giornalisti, foodblogger  e  semplici curiosi, che avranno la possibilità di assistere al complesso ma affascinante  processo  di  macinazione  del  grano  e  apprezzare la capacità  dei  nostri  mugnai  di  individuare, selezionare,  miscelare  e  trasformare in  numerose  tipologie  di farine e semole le migliori varietà di frumento” fanno sapere da Italmopa.

“Molini a Porte aperte” sarà anche l’occasione per degustare le “Pizze del Mugnaio” e dolci d’autore, specialità preparate con le farine del Mulino Caputo che dispone decine di referenze e che vanta, tra le ultime nate: Aria, prodotta con pasta madre da grani dedicati, una garanzia per la preparazione di gustose pinse, pizze alla pala e pizze in teglia e Fioreglut Dolci, miscela gluten free di farine ottenuta da materie prime selezionate destinata alla realizzazione di soffici torte e biscotti dallo straordinario sapore.

La partecipazione all’evento è gratuita.

Per prenotare una visita guidata, è sufficiente inviare una mail a: [email protected]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.