N’albero, abbiamo provato il ristorante più spettacolare di Napoli

30/12/2016 30.6 MILA
Nalbero, Ristorante-il team
N’albero, Ristorante-il team con Fabio Ometo

A Napoli si chiama sfizio, la traduzione sarebbe dispetto o divertimento. In questo momento lo sfizio più grande è salire su questo albero alto 40 metri e largo venti costruito con 400 tonnellate di tubi innocenti proprio nel centro del lungomare più bello del mondo con vista su Capri, la Penisola Sorrentina e Posillipo.

Nalbero, Ristorante
Nalbero, Ristorante

Ovviamente, a parte gli spazi commerciali, a noi interessa il ristorante, proprio in cima, da cui si gode una vista magnifica e unica, soprattutto quando si incrocia la giornata di sole che qui per fortuna è regola, non eccezione.

Nalbero-Entree
N’albero-Entrée

La cucina è marinara, semplice, senza pretese ma di gusto e di sapore. Collaudata dallo staff di Sire diretto da Fabio Ometo, reduce dai successi dell’Expo di Milano dello scorso anno e punto di riferimento per la banchettistica di qualità a Napoli e in provincia.

Nalbero, Ristorante - antipasto di baccala'
N’albero, Ristorante – antipasto di baccalà

Buona materia prima, carta dei vini campana, sapori sempre centrati, servizio attento e conto che oscilla tra i 40 e 50 euro.

Nalbero, Ristorante - antipasto
N’albero, Ristorante – antipasto

Insomma, che dire, fino a marzo avete tempo per togliervi questo sfizio, mangiare sospesi sul lungomare a prezzo accessibile. Per non parlare del Capodanno, il momento più spettacolare in cui la città libera tutte le sue energia nella irrefrenabile gioia di vivere.

Nalbero, Ristorante-bon bon ripieno-
Nalbero, Ristorante-bon bon ripieno-
Nalbero, Ristorante-bon bon ripieno-
Nalbero, Ristorante – bon bon ripieno
Nalbero, Ristorante - Spaghettone con i ricci
Nalbero, Ristorante – Spaghettone con i ricci
Nalbero, Ristorante - salsiccia di maialino nero
Nalbero, Ristorante – salsiccia di maialino nero
Nalbero, Ristorante - piccola pasticceria
N’albero, Ristorante – piccola pasticceria

FOTO FRANCESCA FANNY MARINO

N'albero a Napoli
N’albero a Napoli

2 commenti

    Marco Galetti

    (22 dicembre 2016 - 13:32)

    Osservo il colore del cielo ton sur ton con quello delle maglie e provo una puntina di invidia preNatal, poi guardo la foto, leggo piccola pasticceria e sorrido, è confortante…se N’albero mi dà tanto…chissà la misura delle statuine…;-)

    Carla

    (26 dicembre 2016 - 21:13)

    Sono stata al ristorante di cui si parla nell’articolo, è tutto vero Salvo il fatto che sia accessibile come prezzo…abbiamo mangiato solo antipasto ed un primo (di mare) con vino ed acqua ed abbiamo pagato 80 euro a testa

I commenti sono chiusi.