Napoli, Pizzeria Port’Alba. La passione di Gennaro e Luigi Luciano nella pizzeria più antica del Mondo (1738)

8/1/2017 5.8 MILA
Pizzeria  Port'Alba Luigi e Gennaro Luciano
Pizzeria Port’Alba Luigi e Gennaro Luciano

Antica Pizzeria Port’Alba Napoli
Via Port’Alba 18
Tel. 081.459713
Su Facebook
Pizze da 4 a 10 euro

di Tommaso Esposito

Ecco, passare in una delle pizzerie storiche napoletane, una delle Centenarie, è sempre un’emozione che ti prende e ti coinvolge.
È vero, l’occasione per tornare a Port’Alba ce l’ha data Renato Rocco organizzando una serata sul tema della gastronomia al tempo dei Borboni.
Evento riuscito.

Pizzeria Port'Alba la saletta inferiore
Pizzeria Port’Alba la saletta inferiore

E riuscitissima è stata pure la nostra rimpatriata fatta giù tra il bancone e il forno per stare accanto a Gennaro e Luigi Luciano mentre l’uno ammacca e l’altro sforna.

Pizzeria  Port'Alba  la pizza  Re Ferdinando
Pizzeria Port’Alba la pizza Re Ferdinando
Pizzeria Port'Alba Luigi Luciano al forno
Pizzeria Port’Alba Luigi Luciano al forno

Capisci così che cosa è l’arte e qual è il mestiere di pizzaiolo qui, a Napoli.
Intravedi il nume tutelare alla parete, Sant’Antuono.
Protettore del fuoco, non solo degli animali.

Pizzeria Port'Alba Il forno Sant'antuono
Pizzeria Port’Alba Il forno Sant’antuono

Percepisci che i saperi sono virtù familiari condivise.
Che il lavoro è cosa seria.
Che si ammacca e guarnisce per far felice i clienti.
Non per stare sui social.
Che se per una sera si sperimentano farine e impasti diversi da quelli abituali il risultato non cambia.

Pizzeria Port'Alba Il forno le margherite
Pizzeria Port’Alba Il forno le margherite in cottura

La Pizza Napoletana non si trova in natura.
La fanno i pizzaiuoli.
Quelli veri.
E allora ci siamo arricrejati con queste pizze.
Mastunicola, la storia pura, preparata con farina di tipo 1(semintegrale) sugna, pecorino basilico e pepe.

Pizzeria  Port'Alba la mastunicola
Pizzeria Port’Alba la mastunicola

Due costiere, l’omaggio a Re Ferdinando, preparata con farina di tipo 0 pomodorino giallo del Piennolo del Vesuvio DOP, mozzarella di bufala campana DOP mozzata a mano, colatura di alici,
limone di Sorrento, olio extra vergine di olivi secolari premuti a freddo e basilico.

Pizzeria  Port'Alba la pizza Re Ferdinando
Pizzeria Port’Alba la pizza Re Ferdinando
Pizzeria  Port'Alba la pizza  Re Ferdinando
Pizzeria Port’Alba la pizza Re Ferdinando
Pizzeria   Port'Alba la pizza  Re Ferdinando
Pizzeria Port’Alba la pizza Re Ferdinando

Vesuvio e il Golfo preparata con farina di tipo 0, pomodorino rosso del Piennolo del Vesuvio DOP , alici di menaica, olio extra vergine di olivi secolari premuti a freddo.

Pizzeria  Port'Alba Marinara con alici
Pizzeria Port’Alba Marinara con alici
Pizzeria  Port'Alba Luigi Luciano Marinara con alici
Pizzeria Port’Alba Luigi Luciano Marinara con alici
Pizzeria Port'Alba Marinara con alici
Pizzeria Port’Alba Marinara con alici

La Margherita, che Re Ferdinando ordinava a Pietro Colicchio il pizzajulo di Palazzo, preparata con farina di tipo 0 con pomodoro San Marzano DOP e mozzarella di bufala campana DOP, olio extra vergine di olivi secolari premuti a freddo e basilico.

Pizzeria Port'Alba Gennaro Luciano la Pizza Margherita
Pizzeria Port’Alba Gennaro Luciano la Pizza Margherita
Pizzeria   Port'Alba la pizza  Margherita
Pizzeria Port’Alba la pizza Margherita

iPhoto by esto Tommaso Esposito

_______________________

Pizzerie Centenarie 2.  Segue
Pizzerie Centenarie 1. Antica Pizzeria da Michele

Un commento

    Francesco Mondelli

    (8 gennaio 2017 - 19:00)

    Per non parlare della pizza a libretto che ha sfamato frotte di studenti che negli anni transitavano da port’Alba:di ogni età ed estrazione sociale.Chiaramente me compreso.Buon anno e…….buon lavoro Tommy.FM.

I commenti sono chiusi.