Non comprate schifezze congelate, chiamate le pizze a casa dalla vostra pizzeria, non solo è sicuro: molto di più perchè vi fanno bene e fanno bene al quartiere dove abitate

1/11/2020 1.4 MILA
Da Michele Milano, La Margherita
Da Michele Milano, La Margherita

Scegliete il cibo prodotto vicino casa vostra, è più sicuro! Chiamatele anche a pranzo, scoprirete una cosa che i napoletani sanno da sempre: è il momento migliore per mangiare la pizza!!

I LOCALI CHE FANNO VENDITA DI ALIMENTI D’ASPORTO POSSONO EFFETTUARE L’ULTIMA VENDITA ALLE 22:30;

I LOCALI CHE FANNO CONSEGNE A DOMICILIO POSSONO CONSEGNARE DIRETTAMENTE A CASA FINO ALLE 23:00;

LA PIZZA E’ UN ALIMENTO SICURO, VIENE COTTA IN FORNi CON UNA TEMPERATURA CHE OSCILLA DAI 300 AI 400 GRADI, NON C’E’ VIRUS CHE TENGA;

TUTTI I LOCALI OSSERVANO SCRUPOLOSAMENTE LA NORMATIVA SANITARIA VIGENTE IN MATERIA ANTI-COVID;

QUASI TUTTI UTILIZZANO PIATTAFORME DI DELIVERY DEDICATE CHE PERMETTONO DI LIMITARE AL MINIMO L’UTILIZZO DEL CONTANTE E CONTATTI COL FATTORINO;

 

NON ABBIATE PAURA, CHIAMATE LA VOSTRA PIZZERIA DI QUARTIERE, SCEGLIETE DI FAR VIVERE L’ECONOMIA LOCALE.

3 commenti

    Marco Galetti

    Se chiude un esercizio nel vostro quartiere non si impoverisce solo chi ha dovuto abbassare la saracinesca

    1 novembre 2020 - 10:59

    friariello

    Perfettamente d’accordo.E poi ricordate che magari la pizza che comprate è stata fatta in Inghilterra o se vi va bene viene comunque dal nordI Italia è ha fatto un bel viaggio….. e non si sa che viaggio ha fatto….

    1 novembre 2020 - 17:05

    friariello

    e

    1 novembre 2020 - 17:06

I commenti sono chiusi.